In Questo Articolo:

Cucine integrate funzionali e facili da adottare adottano un'ampia varietà di stili. Ma qualunque sia la loro disposizione, alcune regole devono essere rispettate quando si installano apparecchi come forno, frigorifero o piano cottura.

cucina attrezzata

Uno schema di impianto

Sia che tu prepari la tua cucina con i kit (Camif, Conforama, Lapeyre, Ikea...) o chiami un professionista (Cuisinella, Mobalpa, Schmidt...), i principi rimangono lo stesso Dobbiamo innanzitutto creare un layout preciso, che fornirà anche le diverse connessioni: alimentazione e scarico dell'acqua, collegamenti elettrici, alimentazione del gas. Prima il lavoro
In generale, la cucina è organizzata attorno a tre poli principali: acqua (lavello, lavastoviglie), cucina (piastre di cottura, forno) e freddo (frigorifero, congelatore). Questa disposizione ideale mira a ridurre i suoi movimenti, migliorando il comfort dell'utente limitando il rischio di un possibile incidente domestico.

Aggiornamento normativo

Quando si rinnova una cucina, l'installazione elettrica viene regolarmente controllata. Il nuovo deve soddisfare lo standard NF 15-100, che fornisce una connessione di terra e una protezione differenziale di 30 mA. Spesso è necessario aggiungere nuovi circuiti per alimentare i grandi elettrodomestici (piano cottura, forno...) e installare più prese (2P + T) sopra il piano di lavoro per piccoli elettrodomestici.

Un forno elettrico (pirolisi) e un piano cottura a induzione consumano in media 3 kW. Per portare tale potenza, è necessario utilizzare conduttori da 6 mm2, collegati direttamente all'uscita di un interruttore automatico a divisione indipendente da 32 A. Le lavatrici richiedono, per parte loro, cavi con una sezione minima di 2,5 mm2 e il collegamento deve essere effettuato su circuiti specifici da 16 A.
Il collegamento del gas viene ora eseguito mediante collegamenti a vite, al posto di tubi che sono stati posizionati con morsetti. A tale scopo, il tubo di ingresso del gas è dotato di una valvola di sicurezza filettata standard. Il dispositivo può essere collegato con un tubo di gomma flessibile con una durata massima di cinque anni, un tubo rivestito di elastomero valido per dieci anni o (idealmente) un tubo flessibile. treccia in acciaio inossidabile con durata illimitata.

Cambia l'aria con un cappuccio

Il che significa che la piastra di cottura implica l'installazione di un cappuccio. Questa attrezzatura essenziale per rimuovere il vapore acqueo e gli odori di cottura aiuta anche a ridurre l'intasamento delle pareti e del soffitto. Anche in questo caso, è necessario fornire un alimentatore per le turbine e l'illuminazione integrata.
La maggior parte dei cofani sono del tipo "filtraggio" o "aspirazione". Il sistema di riciclaggio del filtro al carbone attivo (modalità di filtraggio) ha il merito di eliminare buona parte del grasso aerodisperso, al di sopra della cottura, ma non è uguale all'evacuazione del condotto convenzionale che porta a al di fuori. Il più semplice, se non lo è, è forare il muro con una chiave inglese da 125 mm o più.
L'efficienza di una cappa dipende dal suo flusso in metri cubi all'ora. Questa misura deve essere proporzionale al volume della cucina. ad esempio, per una stanza di 30 m3, fornire una cappa con una portata da 240 a 300 m3 / h.
Dal lato dell'installazione, la distanza tra la cappa e il piano di cottura varia generalmente da 65 cm (per una piastra elettrica) a 70 cm (per i bruciatori a gas). Questa misura si riferisce alla piastra o ai bruciatori, fino al filtro della cappa. La precisione per i buongustai, alcune preparazioni (crepe e banana flambé per esempio) sono severamente vietate vicino al cofano. Nulla vieta, tuttavia, di eseguirli al di fuori di quest'area sensibile.

Piano di cottura: un assemblaggio semplice

Il piano cottura viene installato direttamente sul piano di lavoro, in un incasso a incasso. Deve essere centrato tra i montanti della scatola che lo riceve. Poiché i piatti sono spesso piuttosto sottili e ben isolati, non c'è controindicazione al presente di un cassetto sottostante. Come la nostra cucina (modello "Country line" di Schmidt).

Il collegamento elettrico è realizzato direttamente in una scatola a muro (2P + T), con domino o connettori di resistenza adeguata.
Si noti che gli installatori sostituiscono sempre le prese a muro esistenti con una scatola di derivazione, coperte da una copertura specifica.

Forno tradizionale, vapore e microonde: stato dell'arte

Il piccolo forno a microonde, da appoggiare sul piano di lavoro o su una mensola a muro, è ora in competizione con i modelli integrabili, come nuovi forni a vapore. Inoltre, non è raro vedere tre apparecchi posizionati uno sopra l'altro (forno tradizionale, microonde e vapore).
Se si installa un forno a vapore, verificare con il fornitore i tipi di connessioni da fornire. Alcuni modelli progettati professionalmente richiedono una fornitura di acqua, a volte anche una presa di scarico, oltre al necessario collegamento elettrico. Una peculiarità che si può trovare sui nuovi frigoriferi "americani", per produrre cubetti di ghiaccio e acqua fresca. Ma di solito sono soddisfatti di una semplice fornitura d'acqua (oltre alla connessione elettrica).

Livelli: a partire da una buona base

controllare i livelli di mobili

Quando tutti i mobili sono montati e collegati insieme, controllare attentamente i livelli e regolarli, se necessario, con l'aiuto dei piccoli martinetti sul fondo del corpo. Un brutto incidente può ostacolare in seguito, quando si incorpora un forno o un frigorifero (bordi antiestetici perché non allineati).

Incorpora un piano cottura elettrico

incorporare una teglia

Per quanto riguarda un lavandino, l'inclusione del piano di cottura richiede il taglio del piano di lavoro con un seghetto alternativo. Se non si padroneggia la tecnica del taglio a tuffo, praticare un foro su ciascun angolo per innestare la lama. Il lavoro si riduce a collegarli il più dritti possibile. Utilizzare una lama abbastanza spessa per segare bene perpendicolare al piano.

Piano di cottura a induzione e cablaggio di connessione

posa una teglia

A seconda del modello e del produttore, i piani di cottura sono forniti con o senza cavo di alimentazione. Questo, induzione, ha una buona lunghezza di cablaggio per la sua connessione.

Collegare nella scatola da incasso

connessione nella scatola da incasso

Finì l'era dei principali elettrodomestici collegati a una presa a muro, anche con spilli di sezione forte. Oggi, il collegamento è fatto nella scatola da incasso, protetta da una piastra.

sigillo

guarnizione tra la piastra e il piano di lavoro

La tenuta tra piano di cottura e piano di lavoro è garantita da una guarnizione flessibile. Staccilo su 10 cm e appoggialo rimuovendo la pellicola protettiva. Tagliare a destra ad ogni angolo.

Posare il piano di cottura

fissando una piastra ad induzione

Passare il cavo attraverso l'apertura e quindi posizionare il piano inclinandolo delicatamente contro l'apertura. Quindi, far scorrere delicatamente verso il basso, senza lasciarlo andare.

Collegare il cavo

collegamento via cavo

Se il tavolo è un po 'pesante, accompagna la sua implementazione facendo scorrere una mano sotto. Ciò eviterà di pizzicare la punta delle dita. Infine, collega il cavo alla sua scatola a muro.

Incorpora un forno elettrico

incorporare un forno

Quando la scatola di giunzione è posizionata dietro lo spazio nel forno, è consigliabile fornire un supporto, l'ora della connessione. In questo caso, un piccolo banco di lavoro è sempre il benvenuto.

Spingi il forno

posizionare il forno

Posizionare bene il forno davanti alla scatola e spingere delicatamente per farlo scorrere verso il basso. Se il cavo si blocca, prendere qualche pollice per rilasciarlo e premere di nuovo.

Controllare l'installazione del forno

controllando l'apertura del forno

Una volta incassato il forno nella sua sede, assicurarsi che nulla ostacoli l'apertura della porta e che i bordi della sua facciata, lamiera piegata, si adattino perfettamente ai montanti della scatola.

Correggere il forno

fissando il forno

Fissare il forno ai bordi della scatola con quattro viti, regolando il cacciavite su una coppia media non forzata alla fine dell'avvitamento. L'agglomerato di melammina dei cassoni difficilmente supporta gli eccessi.

Integra un frigorifero o un congelatore

integrazione di un frigorifero

Il frigorifero incorporato deve essere collegato anche prima che venga messo in posizione. Lo spazio riservato è spesso "su misura" ed è necessario diffondere la spinta su tutta la facciata in modo che si impegna a fondo.

Correzione di parti alte e basse

riparare il frigorifero

Nella parte superiore dell'unità, il blocco è assicurato da un profilo specifico, avvitato sotto il ripiano della scatola. Un sistema di bloccaggio, anche mediante avvitamento, completa la manutenzione nella parte inferiore.

sigillo

posa di un giunto flessibile

Infine, uno speciale sigillo flessibile garantisce la tenuta tra il lato sinistro del frigorifero e la quantità della scatola. È semplicemente impegnato premendo gradualmente con il pollice.

Correggere la porta del frigorifero

fissando la porta del congelatore

L'attacco della porta del frigorifero all'interno della facciata coordinata è molto semplice. Consiste di due regole di scorrimento, che sono posizionate nella parte superiore e inferiore della porta.

Solida le quantità di mobili

attaccare il frigorifero alle porte

Una volta che i due regoli sono a posto, aprire la porta del frigorifero, premere la parte anteriore del cabinet e fissarlo avvitando. Due punti di fissaggio sono sufficienti per ogni regola.

Nascondi le associazioni

nascondi le associazioni

Per ragioni estetiche, le viti delle regole scompaiono sotto una copertura coordinata. Agganciarlo da un lato e poi premere dall'altro. Conveniente, questo sistema può essere smontato in pochi istanti, se necessario.


Istruzioni Video: Tutorial su come montare le cucine IKEA - Video