In Questo Articolo:

Si installa facilmente ed economicamente in un camino esistente per aumentarne le prestazioni. L'inserto in legno è la soluzione ideale per combinare l'estetica con la produzione di calore e creare un sistema di riscaldamento potente e meno inquinante.

Come scegliere un inserto per caminetto

5 domande sugli inserti per camini

5 domande sugli inserti per camini

Risposte della commissione Mallereau Thierry Expert Wood all'Unione delle energie rinnovabili:
Quali sono i vantaggi di un inserto?
Un inserto è innegabilmente una soluzione ideale per chiunque voglia migliorare le prestazioni di un caminetto, pur mantenendo il fascino e il piacere di un camino tradizionale. Tuttavia, la combustione del legno rimane un riscaldamento ausiliario che, in determinate condizioni, può benissimo diventare un riscaldamento principale - e persino completo, in presenza degli abitanti - in determinate condizioni di volume dell'habitat, isolamento, temperatura esterna, ecc.
Gli inserti possono adattarsi a tutti i tipi di camini?
Ciò dipende principalmente dal tipo di costruzione del focolare (resistenza termica delle pareti e dello scarico, costruzione parzialmente smontabile) e compatibilità con la canna fumaria esistente. Naturalmente è necessario tenere conto di altri parametri, come la possibilità di fornire aria fresca o la circolazione dell'aria di convezione attorno all'inserto.
Quali sono i criteri per un acquisto saggio?
La scelta deve essere dettata dall'utilizzo (approvazione, rabbocco o principale), quindi dal tempo di funzionamento e dagli intervalli di ricarica. Deve anche essere guidato dai requisiti di comfort termico e utilizzo. Gli acquirenti si concentrano spesso sul design, mentre il criterio più serio è l'etichetta Green Flame. Riconosciuto dall'industria e dai professionisti, consente di identificare gli apparecchi con elevate prestazioni energetiche e ambientali.
Ci sono dei punti particolari su cui stare attenti?
Per sfruttare appieno il suo inserto e in completa sicurezza, è essenziale disporre di una canna fumaria idonea e sicura. Ciò deve consentire la corretta evacuazione dei fumi garantendo la sicurezza degli utenti. Inoltre, le alte temperature generate da tale installazione richiedono in tutti i casi l'isolamento termico delle canne fumarie (spesso negli involucri) e la cappa tecnica (pareti di supporto), nonché fornitura di aria fresca adattata ed efficiente sistema di convezione.
L'investimento è redditizio?
Assolutamente! E questo per diversi motivi: un inserto significa significativi risparmi energetici, alte prestazioni, lunga durata della batteria, sicurezza ottimale e migliore qualità dell'aria. Si considera inoltre che per una casa di 100 m2, il ritorno sull'investimento è solo dell'ordine di 4-5 anni.
Come assicurarsi della qualità di un'installazione?
Per aiutare l'individuo a scegliere un'azienda competente per svolgere il proprio lavoro di risparmio energetico, ADEME e lo Stato hanno istituito una carta di impegno che raggruppa otto segni di qualità con la menzione RGE (vedere box). Per installare sistemi di energia rinnovabile conformi alle regole dell'arte, le qualifiche professionali riconosciute attestano la competenza e l'affidabilità degli installatori. Per quanto riguarda i sistemi di riscaldamento a legna, il marchio di qualità riconosciuto è l'etichetta Qualibois Air.

Quale potenza di inserto scegliere?

Secondo l'Agence Qualité Construction (AQC), la potenza di un inserto non deve superare le perdite della stanza in cui è installato l'apparecchio.
Dipende dal volume della stanza, dalla temperatura esterna e dall'isolamento. Se l'inserto è associato a una rete di distribuzione o un'architettura molto aperta, il calcolo della potenza deve integrare le altre parti.
Il funzionamento dell'inserto alla velocità nominale dovrebbe essere preferito: la ricerca di autonomia non dovrebbe portare a offrire un inserto più potente del necessario.
Se la potenza del dispositivo è molto più alta del necessario, essa opererà al di sotto dell'intervallo operativo nominale, che potrebbe cambiare le sue prestazioni termiche e ambientali e portare a una cortocircuito accelerato (rischio di incendio).
Pertanto, se la necessità è di 11 kW, è preferibile scegliere un dispositivo di 9 kW anziché 13 kW.

L'inserto: una soluzione per ottimizzare il camino: camino

Se è possibile farsi l'installazione di un inserto, questo è tuttavia fortemente scoraggiato. La canna fumaria e i suoi accessori fanno parte di apparecchiature ad alto rischio e devono soddisfare gli standard abitativi nazionali.

Manutenzione dell'inserto del camino

  • È necessario effettuare il normale deashing (lasciando alcune ceneri calde).
  • La griglia deve essere pulita per una buona circolazione dell'aria.
  • La connessione al condotto e al sistema di controllo deve essere controllata una volta all'anno.
  • Lo spazzacamino deve essere fatto due volte l'anno, compresa una volta durante il periodo di riscaldamento, da un'azienda qualificata che deve fornire, dopo l'intervento, un certificato di spazzacamino.

L'inserto: una soluzione per ottimizzare il camino: soluzione

Il calore trasmesso da un caminetto nell'abitazione è solo del 30%. Il resto sale in fumo.
Installando un inserto in un camino esistente, questo problema viene eliminato evitando lavori pesanti.

Opere: gli imperativi per l'installazione di un inserto per caminetto

Opere: gli imperativi per l'installazione di un inserto per caminetto

l'involucro migliora le caratteristiche della canna fumaria (tenuta, sezione adatta all'apparecchio, facilità di connessione, migliore resistenza alla corrosione dei fumi), ma non può avere l'effetto di ripristinare l'integrità e la stabilità di un condotto In alcuni casi, può essere interessante migliorare la resistenza termica del condotto riempiendo i materiali isolanti (Avviso tecnico).
Talvolta può anche essere necessario applicare un rivestimento all'interno di una canna fumaria, questo è chiamato il jacketing. Se il condotto presenta incrinature, è assolutamente necessario eliminare le cause in anticipo. Questo lavoro richiede un know-how speciale e deve essere eseguito da un'azienda specializzata *.
Infine, presa sul tetto deve imperativamente superare la cresta di almeno 40 cm.
* Il lavoro deve essere conforme alle norme NF DTU 24.1 e NF DTU 24.2 o avere un avviso tecnico.

Inserisci: per un'installazione riuscita

• Idealmente, l'inserto dovrebbe trovarsi nel soggiorno più frequentato, contro un muro spesso (muro di fessura, ad esempio) per preservare il calore massimo all'interno dell'abitazione.
• Una fornitura di aria fresca è obbligatoria, deve essere posizionata più vicina all'unità.
• La massa totale dei vari componenti può essere significativa (a volte diverse centinaia di chilogrammi), è imperativo controllare che il pavimento sia progettato e dimensionato per accettare questo carico (per non parlare di verificare la comprimibilità dell'isolamento).

PELLET

Caminetti Chazelles

Composto da una struttura in acciaio e una porta con vetro serigrafato nero, questo inserto a pellet ha una potenza di 5,8 kW e una resa dell'85%. Il suo serbatoio ha una capacità di 11 kg di granuli. "Gigio", camini Chazelles. Prezzo pubblico: 2.918 € tasse escluse.
PUNTO DI FORZA: sensore di temperatura integrato e telecomando per una facile regolazione.

MOLTO ECONOME

Boxtherm 80, MCZ

Disponibile in convezione naturale, ventilazione forzata o versioni Comfort Air, questo inserto per focolare chiuso offre una temperatura fino a 80° C e un'estrazione del calore particolarmente efficiente. "Boxtherm 80", MCZ. Prezzo al pubblico: da 1 350 € HT.
IL PUNTO FORTE: molto design, le bocchette dell'aria offrono più funzioni di illuminazione e aromaterapia.

TUTTO IN CAST

Jøtul C 33

Questo inserto in ghisa al 100% accetta tronchi da 55 cm. La sua manutenzione è facilitata da un sistema di scansione permanente del vetro. Disponibile nella finitura smaltata blu nera, offre una potenza massima di 12 kW. "Jøtul C 33", Jøtul. Prezzo al pubblico: € 1,790 tasse escluse.
FORTE PUNTO: si adatta facilmente a tutti i caminetti aperti.

VETRO PANORAMICO

Inserto I5 con porta panoramica

Adatto per la maggior parte dei caminetti aperti, questo inserto da 5 kW è disponibile con una porta panoramica in ghisa leggermente arrotondata o una doppia porta a battente. Tasso di rendimento: 75%. "Inserisci i5 con porta panoramica", Contura. Prezzo pubblico: 1.856 € tasse escluse.
FORTE PUNTO: la sua finestra panoramica (55 cm) e la sua cornice discreta.

FINO A 12 ORE DI AUTONOMIA

Inserire V100 L, Fondis

Tutto in acciaio, questo inserto da 5 a 20 kW offre fino a 12 ore di autonomia. Con una resa del 74%, consuma 4,25 kg / h di legno a passo normale. Porta chiusa, si recupera il massimo calore grazie al circuito della cassetta fumi. "Insert V100 L", Fondis. Prezzo pubblico: € 2,180 tasse escluse.
IL PUNTO FORTE: la precisa regolazione della potenza e la durata della combustione.


Istruzioni Video: ASPIRATORE ASPIRAFUMO TIRAFUMO FUMAIOLO TORRINO PER CAMINO GEMI - La tua casa tornerà a respirare