In Questo Articolo:

Due mesi fa è stata realizzata un'apertura in una parete di macine da 50 cm per illuminare il soggiorno. Sono stati posati 12 blocchi di vetro (un'apertura di 1,20 me 45 cm). Ora abbiamo le finitrici sul fondo del muro e una nicchia. L'appaltatore usava il cemento (miscela di sabbia e calce, è un mix pronto) e dipingeva il perimetro della nicchia (attorno al muro) con una striscia di vernice in pliolite grigia. Dal momento che questi lavori ho mal di gola importante. Due settimane fa l'appaltatore, su mia richiesta, ha realizzato una cassaforma di gesso nella nicchia dell'intonaco e ridipinto la nicchia e il bordo con vernice acrilica bianca come il resto del muro. Ma un'irritazione importante rimane Non so cosa fare! I giunti di pavimentazione possono essere coinvolti (leganti) o sono ancora nastro in pliolite o gesso? Specifico che non c'è odore.

La mia prima osservazione sarà di chiedere perché il vostro appaltatore ha usato il pittura in pliolite all'interno, mentre questo prodotto è destinato al riparazioni di facciata, così riservato per a uso esterno

ilinalazione massiva di vapori di pliolite può causare alcune reazioni, a seconda del soggetto, tra cui vertigini, sonnolenza e irritazione delle mucose. Se hai già un terreno allergico, è possibile che la polvere o i fumi rilasciati da tale lavoro causino questo tipo di sintomo. Dovresti consultare il tuo medico per diagnosticare al più presto l'origine di questo mal di gola che potrebbe non avere nulla a che fare con il tuo lavoro (allergia ai pollini stagionali, virus...).

Per quanto riguarda la malta di calce, non penso sia correlata alla tua preoccupazione, l'intonaco a calce è consigliato solo nell'habitat di persone con allergie per le loro proprietà depurative.

Sullo stesso tema

  • Domande / Risposte
    • Come scegliere una vernice per facciate?
    • Rifare un intonaco su una facciata coperta con vernice pliolite

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: