In Questo Articolo:

Viviamo in una casa al piano terra vicino a Bordeaux. Ha 105 m2 ed è stato costruito nel 2000, l'abbiamo comprato nel 2004. Ha un isolamento del tempo per il riscaldamento elettrico, con doppi vetri. I tetti sono persi. Stiamo riscaldando principalmente con una stufa a legna scandinava (tronchi) acquistata un anno fa. Vogliamo regolare la temperatura e avere più comfort quando la stufa non funziona (a tarda notte, giorno durante la settimana, altre assenze). Quindi ottimizza l'isolamento e risparmia denaro allo stesso tempo. Stiamo studiando 3 posizioni che rappresentano un investimento significativo: isolamento del tetto, VMC e radiatori elettrici Abbiamo diverse citazioni e opinioni e non sappiamo cosa pensarci. Puoi per favore darci la tua opinione su queste 3 posizioni? Per l'isolamento della mansarda, la lana di roccia soffiata originale ha uno spessore medio di 15-18 cm. Rockwool Rockwool Rockwool Rockwool Rockwool Rockwool Rockwool Rockwool Rockwool Rockwool Rockwool Rockwool Uno degli imprenditori (il più costoso) dice che "CARDE" è la lana di lana di roccia, vale a dire che aggiunge aria prima di soffiarla, l'aggiunta di aria dà una coperta isolante più importante. Da qui il suo valore aggiunto. La macchina utilizzata è cardare e soffiare. Questo processo più costoso ci permetterebbe di risparmiare da 2 a 3 gradi in meno rispetto al normale soffiaggio. Cosa ne pensi? Il flusso singolo VMC è originale e non è mai stato pulito. Alcuni ci consigliano di cambiarlo per un VMC sensibile all'umidità e ci dicono che ci salverebbe da 1 a 2 gradi di perdita. Altri dicono che un VMC privo di umidità è inutile in casa nostra perché non è bagnato e consiglia un VMC a doppio flusso che è ovviamente il top ma molto più costoso. Cosa ne pensi? Infine abbiamo radiatori elettrici originali senza scelta di temperatura (solo 5 posizioni) e senza programmazione: radiante nel soggiorno (dove c'è la stufa a legna) e vecchi convettori nelle altre stanze. Abbiamo in programma di cambiare per i radiatori programmabili individualmente (alta e bassa temperatura, programma nella settimana...) per rilevare la stufa a legna: l'inerzia nel soggiorno (fluido, ghisa, altro?), Altro (di che tipo?) nelle stanze e nella cucina. Hai qualche consiglio su questo?

Per rimanere in soluzioni semplici ed economiche, devi:
- Conservare il VMC originale, ma pianificare una pulizia approfondita
- Aggiunga l'isolamento supplementare nell'attico, cardato se la differenza di prezzo non è troppo importante
- Sostituire i convettori con unità del fluido termovettore e, se possibile, collegarsi a un'unità di programmazione (radio o linea elettrica (PLC).
Per una casa costruita nel 2000 in una regione con un clima mite, questi investimenti relativamente limitati dovrebbero essere soddisfacenti.

Sullo stesso tema

  • Domande / Risposte
    • Come prevenire l'ingresso di odori di fumo attraverso un VMC?
    • Come si raffredda bene senza condizionatore?
    • Devo installare i filtri su un'unità di recupero del calore?
    • Evitare variazioni di temperatura nel circuito di riscaldamento
  • Consigli di fai da te
    • Riscaldamento: la scelta di energia
    • Comfort termico in casa
    • Isolamento della casa: le priorità
    • Isolamento di solai persi (lana soffiata)

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: Altri consigli per il risparmio energetico: il riscaldamento (30/11/2012)