In Questo Articolo:

iStock.com / BrianAJackson

VMC doppio flusso, scaldacqua termodinamico, materiali bio-sourced... La scelta di attrezzature e materiali è fondamentale per ridurre il consumo energetico della vostra casa e renderla più rispettosa dell'ambiente.

Hai optato per una casa eco-efficiente? Questo nuovo concetto consente di costruire case che consumano poco calore ed elettricità e il cui impatto ambientale è ridotto. Per questo, un'attenzione particolare è rivolta ai materiali, al consumo di energia, al trasporto, al riciclaggio e alle soluzioni di gestione dei rifiuti, dalla progettazione alla consegna del progetto. Ma l'equipaggiamento interno non è lasciato a rendere la casa il più efficiente possibile, o addirittura in grado di produrre la propria energia.

Strutture che risparmiano energia

Alcune apparecchiature interne possono ridurre il consumo energetico della tua casa. Questo è particolarmente il caso di:

  • Un VMC a doppio flusso: permette di riscaldare gli ambienti in inverno e di mantenere la temperatura a 25° durante l'estate grazie ad una resistenza interna che recupera l'aria e la depoluta prima di ridistribuirla;
  • Uno scaldacqua termodinamico: è dotato di un dispositivo che comprende una pompa di calore che assorbe le calorie dall'aria esterna, le comprime, le riscalda e le trasmette all'acqua del pallone.
  • Altre soluzioni sono collocate all'esterno e rendono eco-efficiente la casa:
  • Pannelli fotovoltaici: forniscono alla casa un'indipendenza energetica sufficiente a coprire le sue esigenze di riscaldamento ed elettricità.Vetri tripli: limita la penetrazione di aria fredda.
  • Sensori solari: la loro installazione su finestre e vetrate fa scattare le tapparelle quando il termometro si alza e mantiene così l'interno a una buona temperatura.

È quindi necessario pensarci dal design della tua casa. Infatti, sempre più produttori, come Maisons Pierre, offrono un supporto personalizzato ai propri clienti per aiutarli a scegliere i materiali e le attrezzature più appropriati.

I migliori materiali per l'isolamento e l'arredamento ecologico

La scelta dei materiali, il loro metodo di produzione, la loro composizione, il modo in cui sono trasportati e il loro riciclaggio contribuiscono pienamente al rispetto per l'ambiente e al concetto di eco-prestazioni.

Per una casa ecologica al 100%, è possibile adottare materiali bio-sourced, come ovatta di cellulosa, lana di lino, canapa, legno, tessuti riciclati che aiutano a creare un interno sano e non tossico.. I mobili in legno grezzo o riciclato, gli accessori in fibra naturale, gli oggetti riciclati e personalizzati personalizzano la tua decorazione e si integrano perfettamente con la tendenza ecologica e l'eco-design.

C'è anche un'etichetta Zero colla che promuove gli assemblaggi senza colla. Quest'ultimo è infatti considerato dannoso per la salute e l'ambiente. Questa etichetta senza colla si applica a diversi settori di mobili o costruzioni.


Istruzioni Video: la prima casa di paglia urbana