In Questo Articolo:

Progettato per ospitare fino a otto ospiti, questo tavolo da esterno non è in grado di volare o inclinarsi. La sua base è infatti fusa in una base di cemento che garantisce stabilità a qualsiasi prova.

Fare un tavolo di legno su una base di cemento

Materiale necessario

  • Vassoi in castagno massiccio (spessore 54 e 35 mm)
  • Pannello cade
  • Medio (4 mm di spessore)
  • Asta filettata Ø 8 mm
  • Vite di bloccaggio (10 x 160 mm) con dadi e rondelle
  • Viti per legno (5 x 80 mm)
  • Adesivo vinilico per esterni
  • Ferro in cemento (Ø 8 mm)
  • filo
  • Calcestruzzo pronto all'uso
  • Calce idraulica
  • Vernice poliuretanica o acrilica per esterni

difficoltà: 3/4
costo: 350 €
tempo: 1 settimana
attrezzatura: pinzatrice, stringi, cazzuola, chiavi a tubo, sega a mano, pialla a mano, cacciavite, levigatrice eccentrica, sega a nastro, legno combinato, sega radiale, trapano a colonna, mortasa a scalpello quadrata da 10 mm, sega circolare sulla rotaia di guida...
Trova il piano di questa realizzazione sul nostro negozio

Quando si realizza un tavolo in legno massello per uso esterno, l'essenziale è fornire la rimozione e il rigonfiamento del materiale in base al grado di umidità ambientale. Per questo motivo, le traverse del vassoio non sono incollate tra loro. I montanti sono sigillati in una base di cemento mediante bulloni a molla, per una perfetta stabilità, nonostante le dimensioni della piastra (135 x 125 cm).

Un legno che resiste all'esterno

Se la base pesa considerevolmente sul tavolo, ha anche un vantaggio: non è probabile che venga invertita dal vento. Inoltre, il calcestruzzo isola il legno dall'umidità del suolo. L'essenza qui scelta per i montanti delle gambe e le traversine dell'altopiano è il castagno. Economico, offre un'eccellente resistenza nell'ambiente esterno. Sono adatti anche legno di quercia, acacia o douglas, oltre a molti legni esotici.

Tre diversi assemblaggi

Per la sua realizzazione, una macchina per il legno, di tipo combinato, è perfetta.
Ma possiamo anche fornire sezioni in legno piallato 50 x 50 mm e 27 x 66 mm e sostituire i vari gruppi (qui mortasa e tenone, ammucchiamento, scanalatura e lingua) con soluzioni più semplici, tipo piccione (domino, lamella o perno).
Il vassoio è composto da dodici elementi trasversali assemblati con doppia mortasa e tenone in due prese. Le sue due sponde laterali e le prese sono unite da un doppio incastro. Tredici traverse intermedie riempiono lo spazio di 50 mm tra le traverse; assemblati per lingua e groove, non hanno tenoni.
La base è composta da diciotto pezzi equidistanti di 50 mm, che formano due pilastri forati, collegati alla piastra mediante guide di supporto.

Fai reagire i tannini

Sulla castagna, come sulla quercia, l'acqua piovana provoca la comparsa di macchie scure a causa dei tannini contenuti nel legno. Per evitare questo inevitabile effetto, i tannini sono "reagiti" con a prodotto alcalino (come la calce) per uniformare in modo uniforme il colore del legno. Col passare del tempo, tenderà a schiarire sotto l'effetto dei raggi UV. Questa colorazione particolare non esenta dalla protezione del legno, con un olio duro o con una vernice per esterni.

Un'alternativa a tenoni e mortase

Le articolazioni di mortasa e tenone sono complesse da realizzare. Con i piccioni, semplificano il lavoro e lo rendono accessibile a tutti.
Tre processi principali sono comunemente usati.

  • False tenoni (tipo Dominos) che evitano di dover posizionare due perni, ma che richiedono un investimento in uno strumento specifico (Festool) piuttosto costoso.
  • I perni, preferibilmente passabili con una doppia cucitrice, falliscono con un semplice trapano.
  • Lamelle adatte per legno massiccio a condizione che vi siano pezzi di larghezza sufficiente (almeno 65 mm).

Preparazione di pezzi di legno

Addebitare il legno con una sega radiale

  • I diversi pezzi vengono tagliati in vassoi di castagno di 54 e 35 mm di spessore.
  • Tagliare a lungo con la sega radiale lasciando un margine di circa 3 cm.

Allineare i vassoi

  • Allineare i vassoi per ottenere le sezioni desiderate, lasciando un margine di circa 5 mm.
  • Utilizzare una sega circolare su una guida o una sega a nastro.

Per riconciliare i pezzi di legno

  • Tagliare e sgrossare i pezzi da segare per ottenere sezioni di 50 x 50 mm (base e superiore) e 24 x 66 mm (pezzi intermedi della tavola).

Creazione di doppi tenoni e mortase

Creare mortase

  • Scavare doppie mortase (10 x 34 mm) alla mortasatrice a scalpello nelle prese di sezione 50 x 50 mm.
  • Collegati ai dormienti, formano lo scheletro dell'altopiano.

Come fare un tavolo di legno su una base di cemento: fare

  • I doppi tacchetti sugli elementi trasversali del telaio possono essere lavorati con tre vassoi a tenonatura sovrapposti su un router con piastra scorrevole.

Bloccare i pezzi

  • Le parti devono essere saldamente bloccate contro una protezione scheggiata.
  • Possiamo anche scavare lo spazio tra i due tenoni mortasa se abbiamo solo due teglie a tenone.

Finisci gli archi con una sega radiale

  • Se i vassoi a tenonare non sono abbastanza spessi, finire la segatura con la sega radiale o regolare nuovamente la distanza tra i vassoi a tenonare per una seconda passata.

Utilizzando una fresa

  • I doppi tacchetti hanno le spalle per adattarsi alla larghezza delle mortase e consentono di inserire solchi laterali.
  • Utilizzare una fresa per essere calibrata o scanalata.

Traversine intermedie

  • Le traverse intermedie hanno due spalle, le laterali hanno una scanalatura singola sul lato interno e tenoni più lunghi per formare un doppio incastro.

Controllare gli assemblaggi

  • Controllare l'incastro dei giunti prima di lavorare le scanalature laterali sulle traverse del telaio e le linguette 10 x 10 mm sulle traverse intermedie (sezione 24 x 66 mm, senza tacchetti).

Scanalature e lingue della macchina

  • Lavorare sul router dotato di una fresa speciale per la lavorazione di scanalature e linguette.

Assemblaggio del piano in legno

Montare i dormienti

  • Assemblare le traverse nelle mortase prima di infilare le traverse intermedie nelle scanalature.
  • L'operazione deve essere eseguita senza forzare.

Lascia un gioco permettendo al legno di gonfiarsi

  • Il tavolo è destinato a rimanere all'esterno, è necessario un certo spazio per permettere al legno di gonfiarsi un po 'sotto l'effetto dell'umidità senza causare tensione

Briglia il piano del tavolo in legno

  • Bloccare il vassoio con i morsetti (i morsetti dormienti sono ben adattati).
  • Solo i montanti degli angoli sono incollati (colla vinilica per esterni).

Araser alle estremità

  • Dopo aver asciugato la colla, affilare le estremità delle articolazioni con una doppia piegatura, se necessario.

Smussare e carteggiare i bordi e il fondo del pannello

  • Con un piano a mano e una carta vetrata, smussare tutti gli spigoli vivi, quindi carteggiare la parte inferiore del piano del tavolo.

Il consiglio del tuttofare

Fissaggio con tasselli in legno

  • Se è possibile incollare tutti gli assemblaggi con tenoni e mortase (scegliere una colla per il grip lento all'aperto), possiamo preferire una fissazione con tasselli di legno.
  • Posizionati sotto, saranno tagliati con una sega.

Assemblaggio della base

Praticare i legami incrociati su un lato

  • Utilizzando il trapano a forare i collegamenti di Ø 5 mm su un lato.
  • Sul lato adiacente, trapano Ø 24 mm su 10 mm di prof. quindi 8 mm per il passaggio delle barre filettate.

Praticare gli importi

  • I montanti comprendono un foro singolo (Ø 8 mm), centrato sullo spessore dei pezzi e 50 mm dalle estremità superiori.
  • Posiziona le fermate sul tavolo del trapano.

Montare i montanti e le traversine

  • Infilare le aste filettate (Ø 8 mm) nei fori praticati per assemblare montanti e traversi.
  • Inserire dadi e rondelle nelle cuvette (Ø 24 mm) e serrare con una chiave per tubi.

Centra il piede

  • Centrare le gambe sotto il piano del tavolo.
  • Le estremità dei montanti sporgono leggermente per essere posizionate tra le traverse del vassoio.

Avvitare le gambe sotto il vassoio

  • Avvitare la base sotto il piano del tavolo attraverso i fori Ø 5 mm dopo aver fresato le entrate del foro.
  • Utilizzare viti per legno 5 x 80 mm.

Forare le quantità nell'asse

  • Con il trapano, forare l'asse dei montanti (Ø 8 mm) prima di posizionare viti da 10 x 160 mm, senza forzare il rischio di spaccare il legno.

Installare i blocchi distanziatori

  • Posizionare i distanziatori (sezione 50 x 50 mm) per garantire il parallelismo dei prigionieri, quindi collegare i bulloni con i ferri d'armatura, legati con filo.

Fabbricazione della base del tavolo

Costruisci una cassa rettangolare con il legno che cade

  • Con le gocce del pannello e le tacchette avvitate, costruire una scatola rettangolare di 120 mm di altezza e una dimensione interna di 620 x 860 mm.

Avvitare le tacchette

  • Pinzare una striscia media di 4 mm all'interno della cassa per formare un'ellisse.
  • Avvitare le tacchette negli angoli per mantenere la pressione del calcestruzzo.

Smussare i bordi

  • Tagliare con un puzzle un'ellisse leggermente più piccola che servirà a stabilizzare la base.
  • Smussare i bordi per facilitarne l'estrazione.

Avvitare il pannello nella parte inferiore della cassaforma

  • Centrare e avvitare il pannello tagliato nella parte inferiore della cassaforma.

Regola l'altezza della cassaforma

  • Appoggia la tavola sui cavalletti.
  • Regolare l'altezza della cassaforma: la parte superiore della base in cemento deve trovarsi allo stesso livello della base dei perni.
  • Regola i livelli del tavolo e della cassaforma.

Controlla la connessione tra le armature e i piedi

  • Centrare la cassaforma in relazione al tavolo.
  • Assicurarsi che i ferri di armatura, i tiranti e le barre di rinforzo in calcestruzzo non tocchino i bordi e il fondo della cassaforma.

Versare il cemento

  • Versare un calcestruzzo classicamente dosato a 350 kg / m3.

Cassaforma e finitura

Sand il tavolo con una levigatrice orbitale

  • Attendi almeno 48 ore prima di smaltirlo.
  • Nel frattempo, carteggiare le parti in legno con una levigatrice orbitale (carta vetrata n. 80, quindi 120).

Colora il tavolo di castagne per reagire ai tannini

  • Indurre una colorazione uniforme della castagna applicando una miscela di acqua e calce (una manciata di lime in un secchio d'acqua), al fine di reagire ai tannini.

Carteggiare con carta vetrata

  • Risciacquare le tracce di lime, quindi carteggiare a mano (carta vetrata extra fine da 180 a 320) prima di applicare una vernice per esterni (poliuretano o acrilico).

Smontare la base della base

  • Smontare la base della base smontando la cassa contenente la sua forma ellittica.

Tavolo in legno con base in cemento

  • Il cemento non ha bisogno di essere trattato, ma è possibile applicare un rivestimento colorato o vernice.


Istruzioni Video: Come costruire il basamento per la tua casetta in legno