In Questo Articolo:

Per capire da dove proviene un'interruzione dell'alimentazione, è spesso sufficiente avere un po 'di buon senso. La prima cosa da fare è misurare l'entità del problema e effettuare vari test.

Trova la fonte di un guasto elettrico

La lampada è bruciata? La spina non funziona più? È la stanza, o l'intera casa che è senza elettricità? In ogni caso, devi passare dal più semplice al più complicato. Prima controlla le lampade, poi le prese, le protezioni del pannello, l'interruttore di circuito, ecc.

Primi controlli inevitabili per l'elettricità

Controlli semplici e metodici risolveranno la maggior parte dei casi. Se non sono coinvolte né la lampada né la protezione sulla scheda, la rottura è più grave. Sarà necessario esaminare i dispositivi per risolvere il problema: forse è necessario smontare l'apparecchio per controllare i collegamenti, che è necessario cambiare il fermo, ecc. Effettuare tutti questi controlli in modo molto coscienzioso per evitare di doverli ritornare.

Gli incidenti elettrici più frequenti

il cortocircuiti sono incidenti comuni: l'interruttore di circuito quindi spegne la corrente. Trova la causa dell'incidente e, dopo aver risolto il problema, ripristina l'interruttore automatico.
C'è "perdita" di corrente se viene ricevuta una scarica, quando un apparecchio ha una mancanza di isolamento, o spesso dopo un danno causato dall'acqua. Oltre 30 mA, la perdita viene rilevata dall'interruttore differenziale che interrompe l'alimentazione.
Rimangono gli incidenti legati a un sovraccarico: quando si collegano troppi dispositivi contemporaneamente (lavatrice, piastra elettrica, forno...) si rischia di superare la potenza massima richiesta durante l'abbonamento. L'interruttore del cliente interrompe quindi l'alimentazione generale dell'alloggiamento.
Due soluzioni: o è necessario chiedere un aumento di potenza, oppure è necessario installare gli scaricatori nella tabella che, identificando e tagliando i circuiti non prioritari (mongolfiera di acqua calda, riscaldamento del corridoio...), eviteranno le interruzioni brutali. Se il problema è al di là delle tue conoscenze, non esitare a chiamare un elettricista

Alcuni fatti da sapere sulle tensioni elettriche

  • 230 V: tensione dell'elettricità domestica fornita dal distributore in casa. Non abbiamo scelta. D'altra parte, si può scegliere di sottoscrivere una potenza corrispondente alle dimensioni e alle attrezzature che si utilizzano.
  • 3 kVA: potenza per la quale si può sottoscrivere un abbonamento, se si vive da soli in un'abitazione di meno di 40 m ² e che uno non usa l'elettricità per riscaldarsi.
  • 6 kVA: potenza più frequentemente iscritta. È necessario per una coppia con un bambino che vive in una casa ben attrezzata di elettrodomestici.
  • 9 kVA: potenza richiesta in un'abitazione di oltre 100 m², riscaldata con energia elettrica e dotata di un'attrezzatura completa di elettrodomestici.
  • 12 kVA: potenza utile per case molto grandi o in cui molti dispositivi operano contemporaneamente.

L'origine di un guasto elettrico: tre scenari

Comprendere l'origine del guasto elettrico


Clicca sull'immagine per ingrandirla.

Primo caso: il taglio generale

Se sei vittima di un guasto generale e vuoi conoscere la causa.
Un'interruzione generale può essere dovuta a tre cause:

  • Una interruzione di corrente che alimenta la casa o il quartiere
  • Un picco di consumo superiore all'abbonamento sottoscritto
  • Un guasto su una spina o circuito di luce

Capire da dove proviene un'interruzione generale di corrente

Identifica un'interruzione generale dovuta alla rete del provider

quadro elettrico

Se non ci sono più apparecchi nello slot alimentati e l'interruttore di circuito principale è "1" (o "On"), vedere se il vicinato sta vivendo lo stesso problema: è probabile che ci sia un'interruzione di corrente.

In questo caso, resta solo da attendere che la rete venga riparata.
Nel caso opposto, il guasto proviene dall'impianto elettrico dell'alloggiamento:
  • il consumo è superiore alla sottoscrizione proposta dal fornitore;
  • o c'è un difetto in un circuito nell'alloggiamento (presa, illuminazione...)

Identificare il circuito o il dispositivo responsabile della disconnessione della rete

Quadro elettrico

L'interruttore automatico di casa è OFF (o 0). riarmare

Se l'interruttore di circuito principale scatta di nuovo immediatamente, si è verificato un guasto su una spina o un circuito di illuminazione.
  1. Impostare tutti gli interruttori automatici di derivazione su 0 o OFF
  2. Ricollegare l'interruttore automatico principale
  3. Ricollegare gli interruttori automatici uno per uno uno dopo l'altro. Se l'interruttore di circuito salta di nuovo, probabilmente c'è un guasto su un dispositivo elettrico alimentato da questa parte della rete.
  4. Isolare il circuito e cercare e sostituire il dispositivo difettoso
  5. reset
  6. Se non succede niente, il guasto viene riparato! Altrimenti, c'è un difetto sulla linea, a breve è più probabile, o su un organo (interruttore, presa, presa...)

Sottoscrizione insufficiente rispetto al consumo effettivo

Trituratori sul quadro elettrico

L'interruttore automatico di casa è OFF (o 0). riarmare

Se l'interruttore automatico non scatta immediatamente, ma dopo un po ', probabilmente c'è un consumo eccessivo.
Nel tempo, le modifiche all'abitazione potrebbero aver aumentato il consumo fino a superare temporaneamente l'abbonamento.
Apparecchi che consumano energia:
  • forno
  • Scaldabagno e radiatore
  • Piatto di cottura
  • aria condizionata
  • asciugatrice
  • lavastoviglie
  • lavatrice

Due soluzioni:
  • se cambia l'abbonamento
  • O gestire l'uso di apparecchi che consumano energia: installare shedders di carico.

Un elettrodomestico non funziona

Se si collega un dispositivo elettrico a una presa, non funziona.
Tre cause possono spiegare questa disfunzione

  • Il dispositivo è giù
  • La spina è difettosa
  • Il circuito elettrico è sovraccarico

Un dispositivo elettrico collegato che non funziona

Presa difettosa o dispositivo guasto

Sostituire la presa elettrica

Se si collega un dispositivo e non funziona.

  1. Controlla le condizioni della presa.
  2. Se la presa è in buone condizioni ma non energizzata, controllare se le altre prese nella stanza sono.
    • Se nessuna presa della stanza è alimentata, controllare il quadro elettrico, è possibile che ci sia cortocircuito o sovraccarico elettrico.
    • Se la spina è in buone condizioni ma il dispositivo non funziona, è perché l'errore viene da lui... È necessario riparare o sostituire l'elettrodomestico
  3. Se la spina è in cattive condizioni, ripararla o sostituire con un altro.

Cortocircuito o sovraccarico elettrico

Sostituisci le spine

Non appena si collega un elettrodomestico, l'interruttore automatico o il fusibile salta.

C'è un cortocircuito o troppi dispositivi sul circuito.
  1. Ricollegare il GFCI (o fusibile)
  2. Se la protezione non inizia immediatamente, ma dopo un po ', è probabile che ci siano troppi dispositivi sul circuito. Attenzione alle prese multiple!
  3. Se, al contrario, la protezione viene attivata immediatamente (Off o Zero), c'è un cortocircuito sia sulla presa che sul dispositivo.
  4. Controlla le condizioni della spina
  5. Se la presa ha un difetto, ripararla o sostituire con un altro
  6. Se, ancora, il circuito salta non appena il dispositivo è collegato, allora il dispositivo è difettoso: deve essere riparato o sostituire con un altro dispositivo

Una luce non si accende

Quando si entra in una stanza, l'interruttore viene premuto e la luce non si accende. Dovremmo cambiare solo la lampada o è più seria? Fai il test:

Capire perché una lampada non si accende

Cambia una lampada

1. Gli altri proiettori sono fuori servizio?
2. Se è così, il problema potrebbe essere più serio. In caso contrario, il difetto probabilmente proviene da questo dispositivo. La soluzione è semplice: cambia la lampada.
3. Se altri apparecchi non sono funzionanti o se la sostituzione della lampada non ha risolto il problema, andare al quadro elettrico.
4. Se interviene l'interruttore di circuito principale (o uno dei GFCI), resettarlo.
5. Se la protezione torna in sicurezza (Off o Zero), c'è un problema sul circuito: il presa e / o interruttore sono difettosi, devono essere sostituire.


Istruzioni Video: IT - Tutorial: Analisi di un guasto su veicolo con impianto GPL