In Questo Articolo:

Se è possibile donare mobili senza particolare formalismo, non è lo stesso nel contesto di una donazione di beni immobili. Ritorna sulle formalità di registrazione di questa donazione con l'amministrazione fiscale.

La donazione è l'unico modo legale per trasmettere un elemento del suo patrimonio, durante la sua vita, al beneficiario della sua scelta. Le donazioni di beni immobili devono obbligatoriamente essere stabilite mediante atto notarile. La donazione è un atto immediato e irrevocabile.

Donazione di beni immobili: chi deve dichiarare la donazione?

Nel contesto di una cosiddetta donazione manuale (somma di denaro o beni mobili), la presenza di un notaio non è obbligatoria. E in assenza di un notaio, è il donatore dichiarare la donazione alle autorità fiscali compilando il modulo appropriato. Mentre nel contesto di un dono di beni immobili, la presenza di un notaio è obbligatoria. Questo permette l'autenticità dell'atto.
Il notaio redige l'atto notarile del dono e lo presenta al servizio di registrazione del terreno (SPF). La pubblicità della terra è detenuta dalle autorità pubbliche. Raggruppa tutti i file immobiliari rendendo possibile far conoscere a terzi interessati la situazione legale di un edificio. È quindi il notaio che si occupa delle procedure dichiarative e di chi è responsabileregistrare la donazione con le autorità fiscali.

Cosa viene dichiarato?

Una proprietà, casa, appartamento o terreno, oggetto di donazione è valutata al suo valore di mercato il giorno della donazione. Cioè, è registrato al prezzo che i proprietari avrebbero potuto ritirare dalla sua vendita al momento della donazione (secondo i prezzi di mercato).

Che interesse?

La dichiarazione di una donazione di beni immobili è obbligatoria. Tuttavia, è di interesse per il donatore e i suoi eredi.
La donazione è soggetta a tassazione. La quantità di questo diritto di donazione viene valutata in base a una scala. Se la donazione viene fatta a un membro della famiglia del donatore, è soggetta a una detrazione fiscale, il cui importo dipende dal rapporto familiare tra il donatore e il beneficiario. Questa detrazione fiscale consente di ridurre il costo di tassa di regalo


Istruzioni Video: I rischi di donazione e successione