In Questo Articolo:

Per fissare su un muro il tuo ultimo televisore widescreen, i tuoi nuovi armadi da cucina o il dipinto di zia Paulette (anche se lo nascondi dietro una porta...), hai bisogno di caviglie. Sono indispensabili! Ma gli scaffali del tuo negozio fai-da-te sono pieni di pioli. Come scegliere la caviglia di cui hai bisogno? E prima, qual è il punto di una caviglia?

Come scegliere le caviglie?

Come scegliere le caviglie?

Una caviglia, cos'è?

La caviglia è un fermo. Quando lo inserisci nel buco che hai fatto nel muro e inizi a avvitarlo, si ancorerà nel supporto. Una caviglia è usata per fissare saldamente una vite in una parete per appendere carichi piuttosto pesanti.

La caviglia può essere ancorata alla parete per attrito: quando si avvita, si gonfierà o le schede si scostano per diventare solide con il supporto (spaziatura - espansione).

  • La caviglia può ancorare nel muro bloccando la forma: Quando si avvita, si apre come un ombrello o è legato dietro il muro.
  • La caviglia può ancora nel muro per aderenza: Una miscela di resina e indurente garantisce un sigillo chimico.

Il corpo di una caviglia non è mai completamente liscio. Linguette, nervature e alette assicurano il massimo ancoraggio nel supporto. Allo stesso modo, la testa di un'ancora ha una flangia e / o striature che ne impediscono la rotazione durante l'avvitamento.

I diversi tipi di caviglie

La grande famiglia di caviglie ha molti membri che hanno tutte le loro specificità. La scelta deve essere fatta in base al tipo di materiale in cui verrà installato il piolo (materiale cavo o solido, cemento cellulare, gesso, ecc.) E il peso dell'oggetto che si desidera correggere.

  • Caviglia versatile o caviglia universale: Si adatta a tutti i materiali.
    In un materiale solido (calcestruzzo, mattoni pieni, pietra naturale), sarà ancorato al muro mediante spaziatura ed espansione.
    In un materiale cavo (mattone cavo, macerie), si ancorerà al supporto mediante annodatura.
    Lei ha o no un colletto. Permette di fissare carichi fino a 50 kg. Non è raccomandato per cemento cellulare e cartongesso.
  • Ancora di Bolt: È una variante del precedente ma con un bullone anziché una vite. Permette di fissare carichi fino a 200 kg.
  • Ancora per placo: Ci sono tre tipi.
    Ancora per placo auto-perforante (codino) che viene avvitato direttamente nell'intonaco senza fori. Veloce da mettere in atto, supporta solo debole.
    I tasselli che consentono allegare carichi pesanti: O il piolo di metallo tipo Molly. Ha pinne che si aprono come un ombrello dietro il cartongesso. Richiede un morsetto speciale per la sua implementazione. O il piolo di plastica tipo MZK che si espande aprendo dietro il supporto con un cacciavite.
  • Tassello basculante: È lo stesso principio della caviglia di Molly, una parte del piolo metallico che oscilla dall'altra parte del muro. Questa è l'ancora ideale per attaccare un carico al soffitto.
  • Tassello autoperforante e autoperforante: Non richiedono la perforazione preventiva e sono trattenuti dal supporto tramite spaziatura. Sono veloci da installare ma consentono di riparare solo carichi leggeri.
    La caviglia autoperforante viene avvitata direttamente in un materiale cavo.
    La caviglia o la caviglia autoperforante da colpire entra direttamente nel supporto con un martello.
  • Tassello chimico: Si attacca al supporto grazie all'iniezione di una resina e di un indurente. Permette la fissazione di carichi molto pesanti. Fare attenzione a rispettare il tempo di asciugatura della resina prima di fissare l'oggetto.
  • Ancoraggio per calcestruzzo cellulare: Appositamente adattato a questo supporto, può essere utilizzato solo per questo. Sono le costole esterne che creano la serratura in questo materiale friabile.

Quindi, per evitare di trovare la tua bella TV rotta o le nuove credenze della cucina strappate dal muro e i piatti che si sgretolano, prenditi il ​​tempo per porsi le seguenti domande:

  • Qual è la composizione del muro? Muro pieno o muro cavo?
  • Se lo è una partizione: Qual è la sua composizione? Qual è il suo spessore?
  • E per l'oggetto da correggere, prendere in considerazione il suo peso quando è pieno.

Solo allora puoi iniziare a mettere i tasselli nel muro.


Istruzioni Video: SCEGLIERE I TACCHI IN BASE ALLA PROPRIA FISICITÀ: 10 errori da non commettere!!!