In Questo Articolo:

Se è possibile contestare i regolamenti di comproprietà dell'edificio, l'azione legale può essere intentata solo a determinate condizioni. Clausole discutibili, tribunale interessata... informazioni utili da trovare in questo articolo.

È possibile contestare una regola di condominio?

Il regolamento sulla comproprietà è un documento contrattuale obbligatorio che qualsiasi comproprietario della costruzione si impegna a rispettare. Stabilisce le regole di funzionamento della proprietà e stabilisce i diritti e gli obblighi di ciascuno.

Tuttavia, questo regolamento può essere oggetto di una o più controversie, se presenti clausole contrarie alla legge. In effetti, un regolamento di comproprietà non può in ogni caso includere disposizioni contrarie ai testi giuridici (che rimangono predominanti).

Pertanto, qualsiasi comproprietario ha un diritto di contestare. Qui deve chiamare un professionista attraverso il quale porta il caso al tribunale incaricato di questo tipo di caso.

Le clausole della co-proprietà statutaria che possono essere contestate:

  • clausole contrarie ordine pubblico o moralità
  • clausole che impongono restrizioni ingiustificato al diritto di proprietà
  • clausole che non soddisfano gli standard che governa la comproprietà.

Esito potenziale: alla fine del caso, la loro riscrittura può essere imposta.

In pratica, come contestare una regola condominiale?

Una prima soluzione è offerta al comproprietario che desidera contestare il contenuto dei regolamenti di comproprietà. Può qui portare la questione all'ordine del giorno di un'assemblea generale che poi apre la questione a un voto che può portare alla soppressione della clausola contestata.

Ma il coinvolgimento della giustizia diventa inevitabile in caso di resistenza della maggioranza dei comproprietari.

  • Abbiamo bisogno dei servizi di un professionista?

Il comproprietario all'origine della controversia deve imperativamente chiamare un avvocato, l'unico competente in materia.

  • Chi è responsabile delle spese legali?

Il comproprietario responsabile dell'azione è responsabile per il pagamento delle spese di giudizio.

  • Qual è la scadenza per portare questo tipo di azione?

Qualsiasi causa che riguarda la proprietà può essere portata entro trenta anni.

  • Prima di quale tribunale verrà intentata la causa?

Il tribunale competente qui è l'Alta Corte del luogo di situazione dell'edificio.


Istruzioni Video: Condominio i morosi non pagano | Questa è la Legge | Angelo Greco