In Questo Articolo:

Come ogni elettrodomestico, può succedere che il cofano della cucina si rompa. Le istruzioni per l'uso ti permetteranno di trovare la risposta a qualsiasi guasto o problema. In caso contrario, ecco alcune cose da considerare.

In caso di regolare guasto della cappa aspirante della cucina, è consigliabile rivedere tutte le connessioni elettriche e il percorso dei condotti di scarico. In caso di anomalie che si verificano durante la notte, ad esempio un calo di velocità, meno efficienza o una cappa che non si accende, ecco alcune cose a cui prestare attenzione.

Blocco delle correnti d'aria

A volte basta poco per interrompere il corretto funzionamento della cappa aspirante. Un semplice flusso d'aria può infatti bloccare il corretto funzionamento della cappa. Quest'ultimo solo ventilazione della stanza, non deve essere disturbato da un'altra fonte di ventilazione.

Quando si avvia la cappa aspirante, assicurarsi sempre che tutte le porte e le finestre siano chiuse per evitare correnti d'aria.

Cattiva manutenzione

La regolare manutenzione della cappa aspirante, compresi i filtri antigrasso, ne garantisce l'efficacia. Il sovraccarico di grasso e sporcizia sui filtri metallici o nel condotto di scarico della cappa di aspirazione può ridurre la velocità di aspirazione dell'apparecchio o ridurne l'efficienza. In questo senso, si raccomanda di pulire la cappa e filtri ogni 2 o 4 mesi.

Puntura dei tubi o cattiva connessione

un problema di ventilazione potrebbe non provenire dai filtri o dalla cappa stessa, ma dai condotti di scarico, nel caso di una cappa aspirante. un perforazione del condottola scarsa connessione, l'usura o il sistema di canali intasati possono portare a una riduzione delle prestazioni della cappa o alla sua inefficienza.

In questo caso, lo è consigliato di chiamare un professionista per vedere cosa si può fare, tra cambiare la cappa difettosa di una nuova o ripararla.


Istruzioni Video: Attico in vendita a Terno d'Isola (BG)