In Questo Articolo:

I controlli di automazione domestica e VDI sono installati nel nuovo o in caso di importanti ristrutturazioni. Ma ci sono anche possibilità per l'esistente.

Domotica e VDI *: comprensione e adattamento delle reti

Basse correnti

La rete di comunicazione VDI, o "voce" (telefonia e distribuzione del suono), "dati" (Internet, rete locale di computer), "immagini" (video, multimedia e televisione), è ora installata in tutte le nuove abitazioni. Adattato alle esigenze odierne, offre una vera flessibilità rispetto a un'installazione pre-2003, che includeva solo alcune prese telefoniche e una o due prese TV. Una casella di comunicazione oggi riunisce l'arrivo del telefono e della televisione. Da questo punto, l'intera casa viene distribuita grazie ad un unico tipo di cavo. Ogni pezzo è dotato di prese universali (RJ 45) su cui sono collegati televisione, computer, telefono... Quindi, se si sposta il televisore, basta assegnare il segnale di ricezione satellitare alla presa RJ 45 destra dello spettacolo, e hai finito
* Rete di comunicazione VDI, o "voce" (telefonia e distribuzione del suono), "dati" (Internet, rete locale di computer), "immagini" (video, multimedia e televisione).

Domotica e VDI *: comprensione e adattamento delle reti: domotica


Domotica e VDI *: comprensione e adattamento delle reti: adattamento

Forti correnti

Per controllare tutta la rete elettrica della casa con il dito e l'occhio, è necessario implementare l'installazione di un bus di controllo. Questo complesso lavoro è riservato ai professionisti perché prevede il rifacimento delle reti elettriche.
In un'installazione convenzionale, un interruttore controlla un circuito di illuminazione o presa definito.
In un'installazione di bus di controllo, gli interruttori non sono assegnati in modo permanente a un circuito, ma sono collegati al quadro elettrico tramite un cavo specifico: il bus di controllo. Le prese e i punti luce sono collegati direttamente alla scheda dove, se necessario, gli interruttori sono assegnati a un circuito di illuminazione.
Con questo sistema, è possibile modificare i compiti, pianificare gli scenari o restituire i comandi a un computer, a un controllo remoto oa uno smartphone.

Domotica e VDI *: comprensione e adattamento delle reti: reti


Domotica e VDI *: comprensione e adattamento delle reti: reti

Pensa ai collegamenti radio e alla CPL...

Controllo radio, Wi-Fi, bluetooth... i dati possono essere trasmessi dalla scheda di comunicazione tramite dispositivi wireless, consentendo di collegare anche vecchie case a Internet e ricevere canali satellitari senza nuovi cavi. Due svantaggi: un flusso limitato e onde che possono bloccare (in case fatte di cemento armato per esempio).
Un'altra soluzione: la CPL (powerline online). Il principio è utilizzare i cavi esistenti che alimentano i dispositivi a 230 V per far circolare le informazioni da un'estremità all'altra della casa.

Pensa ai ricetrasmettitori...

Per modificare le forti reti attuali, ci sono soluzioni che un semplice tuttofare può implementare senza toccare il quadro elettrico o tirare nuove linee.
Ciò comporta l'inserimento di moduli trasmettitore e ricevitore dietro l'apparecchiatura esistente per modificare i loro comandi. Risultato? Puoi mettere un interruttore wireless su un muro di pietra, creare un avanti e indietro da un semplice interruttore, controllare le luci o le persiane della tua casa da un luogo...


Istruzioni Video: Leap Motion SDK