In Questo Articolo:

Un giorno hai menzionato in onda una giurisprudenza relativa alle micro crepe sulla facciata, che non sono mai prese in considerazione dal lavoro Damage e dalla garanzia decennale?

Il problema è davvero complesso. Il decennale in linea di principio garantisce solo i disturbi (o difetti) che influenzano la "destinazione", in altre parole l'uso della casa. Normalmente, è necessario che il difetto lo renderà inabitabile affinché la garanzia funzioni.

Per un intonaco di facciata, la mancanza di impermeabilizzazione è il criterio standard per entrare nel decennale. Chiaramente, se l'umidità passa attraverso il rivestimento della facciataè coperto dal decennale. Tuttavia, i tribunali, e in particolare la Cour de Cassation, sembrano aver approfondito le seguenti decisioni:

La giurisprudenza a cui mi riferisco è:

Cass. Civ. 3 maggio 2004. Appello n. 02-16.569: Visto l'articolo 1147 del codice civile (che riguarda la responsabilità contrattuale); Considerando che, secondo la sentenza impugnata (Nîmes, 4 aprile 2002), la sig.ra Espaze, proprietaria del progetto, aveva il signor Murcia, un imprenditore, assicurato dalla Mutuelle Assurance Artisanale de France lavori di riparazione sulle facciate di un padiglione; essendo comparsi i disordini, la signora Espaze ha, dopo esperienza, assegnato in riparazione l'appaltatore e il suo assicuratore; Si prevede di ordinare al sig. Murcia di pagare denaro alla signora Espaze, la sentenza afferma che i lavori di ristrutturazione sulle facciate di un edificio che comportano l'applicazione di un sigillante esterno rientrano nell'ambito di applicazione. Articolo 1792 del codice civile (vale a dire la garanzia di dieci anni), ma che i disordini fessurativi dei rivestimenti non compromettono la solidità dell'edificio e non lo rendono inadatto alla sua destinazione, assumono la responsabilità contrattuale dell'imprenditore che ha un obbligo di risultato. Esiste anche: la responsabilità contrattuale della common law è suscettibile di applicarsi a qualsiasi danno non rientranti nelle responsabilità decennali o biennali: (...) per una rimozione senza funzione di tenuta: vedi Cass. Civ. 3 dicembre 1996, sentenza n. 1987 D; 29 gennaio 1997, sentenza n. 113 D, e le seguenti sentenze: CASS. CIV. 3 luglio 20, 1999, TREVOUX C / CAISSE ASSICURAZIONE RECIPROCA DELL'EDIFICIO DI STRASBURGO, n. 1342D, DATI DEL GIURIS, n. 003128:

Penso che possiamo legittimamente pensare che il giudice lo abbia considerato tali difetti facevano parte del classico campo della scarsa manifattura, che impegna la responsabilità dell'appaltatore, garanzia decennale o meno.

Sullo stesso tema

  • Domande / Risposte
    • Quale rimedio per la falegnameria installata male?
    • Gioca la garanzia decennale per un giorno tra piastrellatura
    • Che ricorso ad un'azienda che non completa il lavoro?
    • Crepe dovute al cedimento del terreno: l'assicurazione mi coprirà una seconda volta per calamità naturali?
  • notizie
    • Due rivestimenti speciali per le crepe a Toupret

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: