In Questo Articolo:

Gli altri aspetti del file "giardini straordinari": Giardini giapponesi il giardino medievale. il giardino quadrato.

Il giardino selvaggio

Dossier gli straordinari giardini: il giardino selvaggio: giardini

Protetto dal tumulto della città, il giardino selvaggio è un luogo tranquillo, dove la natura sembra evolversi in completa libertà. In uno stile pastorale, il giardiniere irlandese William Robinson è stato il primo a sviluppare questo concetto all'inizio del secolo scorso. Se un tempo era riservato alla contemplazione e all'estetica, ora il giardino selvaggio è un rifugio di scelta per le specie locali, ma anche un interessante argomento di studio. Ecco perché questo straordinario giardino chiude il nostro file del mese.

Dossier gli straordinari giardini: il giardino selvaggio: selvaggio

La composizione del giardino selvaggio.

In perpetua evoluzione, il giardino selvaggio è tutt'altro che riparato. Si diversifica con le stagioni, ma anche secondo la sua regione. Al fine di invitare animali e piante dai dintorni, tuttavia, è necessario creare ambienti favorevoli al loro sviluppo. Quindi installiamo un'area chiusa in cui cerchiamo di riprodurre l'ambiente forestale ma anche un'area aperta, solitamente un tratto di erba o un prato fiorito. La zona umida è costituita da una sorgente di acque poco profonde come un laghetto, un fossato e persino una piccola fontana, dove la fauna selvatica deve essere in grado di bere e lavarsi senza il rischio di affogare. Infine, un muro di pietra, un terrapieno, un albero morto o una siepe costituiscono un rifugio ideale nella parte secca del giardino. Quindi il tuo giardino sarà pieno di vita e attivo durante tutto l'anno.

La fauna e la flora

Dossier gli straordinari giardini: il giardino selvaggio: dossier

Poiché si suppone che un giardino selvaggio riproduca la natura circostante, è preferibile coltivare specie locali, adattate al terreno. Saranno favoriti fiori mellifere con api e insetti, e piante e alberi con radici troppo cresciute come la robinia o le ortiche saranno evitati. Tuttavia, è possibile piantare specie selvatiche o esotiche garantendo che possano acclimatarsi. Quando si tratta di animali selvatici, lasceremo che la natura faccia il suo lavoro, facendo attenzione a non introdurre animali. Col passare del tempo, vedrete sicuramente un intero ecosistema venire a stabilirsi in un giardino adattato alle sue esigenze.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

Dossier gli straordinari giardini: il giardino selvaggio: dossier

Se non è consigliabile portare animali nel tuo giardino naturale, puoi comunque aggiungere accessori per accoglierli e attirarli. Così, nidi o mangiatoie, mucchi di legna e altre pareti basse parteciperanno all'evoluzione della fauna selvatica. Manutenzione a livello, si sconsiglia vivamente l'uso di pesticidi e fertilizzanti chimici, che disturberebbero l'equilibrio dei luoghi. Eviterà anche gli utensili elettrici, che potrebbero spaventare o addirittura danneggiare alcune specie. Dovrai comunque tagliare o falciare l'erba, tagliare le siepi e gestire la diversità delle specie.

Ecologico quanto economico, il giardino selvaggio richiede un investimento relativamente piccolo mentre ti offre un meraviglioso viaggio nel cuore del mondo vegetale e animale. Per fare la tua opinione, HandymakerDuenchanche ti invita a visitare i giardini della tua zona come il giardino selvaggio di Montmartre o la selvaggia valle di Cherbourg.

Gli altri aspetti del file "giardini straordinari": Giardini giapponesi il giardino medievale. il giardino quadrato.


Istruzioni Video: