In Questo Articolo:

La piastrellatura, un rivestimento nell'aria del tempo.

File: rivestimenti, pavimenti e piastrelle: pavimenti

In cucina, nel bagno, nel soggiorno e talvolta anche nelle camere da letto, la piastrellatura è un rivestimento ampiamente rappresentato nella maggior parte delle case francesi. Classico, design, rustico, esotico o contemporaneo, si presenta in un'infinità di modelli per adattarsi a tutti gli stili. Ecco perché HandymakerDuanche ha scelto di dedicare la prima parte del suo disco a dicembre.

I materiali disponibili

File: rivestimenti, pavimenti e piastrelle: rivestimenti

Tradizionale e robusta, la terracotta è stata utilizzata per millenni, anche se richiede una manutenzione rigorosa e una posa meticolosa. Ora è l'arenaria preferita, che può essere di porcellana, tesa o smaltata. Questo materiale economico e resistente è apprezzato per la sua grande diversità e per la sua installazione, accessibile a tutti. È anche in competizione con la maiolica, che è altrettanto estetica ma molto meno solida. Ci sono anche molte piastrelle in pietra naturale, tra cui marmo o ardesia, materiali nobili e durevoli, ma rare e soprattutto costose. Infine, lastre di vetro o metallo sono apparse da diversi anni nei supermercati. Precedentemente riservati a industriali o designer, questi materiali contemporanei sono più o meno fragili a seconda della loro qualità, ma offrono un'estetica più originale.

Le norme.

File: rivestimenti, pavimenti e piastrelle: pavimenti

La piastrellatura non fa eccezione alla regola: come la maggior parte dei prodotti, deve soddisfare lo standard NF e una classificazione molto precisa. Pertanto, la classificazione UPEC determina con precisione le caratteristiche di una piastrella. Prende in considerazione vari criteri che sono l'uso (U), la punzonatura dei mobili statici (P) (in altre parole la resistenza al peso dei mobili), la resistenza all'acqua (E) e il comportamento agli agenti prodotto chimico (C). È quindi importante fare riferimento ad esso per scegliere una tessera adatta alle tue esigenze. Lo standard NF EN ISO 10645-7 definisce la resistenza dello smalto delle piastrelle. I materiali sono classificati in base al loro luogo di utilizzo. PEI II corrisponde ad una debole abrasione come nei bagni, nelle stanze, nei luoghi con passaggio debole. PEI III è un'abrasione media come ingressi e corridoi. PEI IV e PEI V corrispondono a un'abrasione più forte, vale a dire nei luoghi di passaggio intensivo tra cui cucine, negozi, ristoranti, negozi.

L'installazione.

File: rivestimenti, pavimenti e piastrelle: rivestimenti

L'installazione di una tessera di base su un pavimento in buone condizioni avviene senza troppe difficoltà, anche per i principianti. D'altro canto, il terreno troppo ripido, danneggiato o un materiale complesso richiederà l'aiuto di un professionista qualificato come un piastrellista o un muratore. Per quanto riguarda le tariffe, variano molto a seconda della regione, con una media tra trenta e quaranta euro al metro quadro di piastrelle, solo per le imposte sul lavoro incluse. Infine, la durata di un'installazione dipenderà in parte dalla qualità dell'installazione e dalla qualità delle piastrelle. Inoltre, per mettere le probabilità dalla tua parte, è meglio evitare i primi prezzi.

Per beneficiare della garanzia di dieci anni, DuitDesign ti invita a chiedere la piastrellatura da un professionista qualificato, se non ti senti in grado di avere successo in questo tipo di sito.

Hélène David - HandymanDuenchie - 11 dicembre 2009


Istruzioni Video: Posizionare pavimenti e rivestimenti e creare stili di posa con Tilelook