In Questo Articolo:

Finiture esterne in legno

Resistente agli agenti atmosferici, vento, sole o gelo, la falegnameria situata all'esterno della casa richiede un'attenzione particolare in termini di finitura. In effetti, devono essere trattati e mantenuti con prodotti molto specifici. Altrimenti la tua falegnameria non passerà la stagione invernale senza mantenere lo stigma. Ecco perché questa settimana DIYDubranche ti offre tutte le chiavi per scegliere finiture di prodotti perfettamente adatte alle tue esigenze.


Finisce con la macchia

La macchia è un prodotto di finitura particolarmente utilizzato all'esterno. È apprezzato per il suo potere coprente e le sue proprietà idrorepellenti che gli permettono di proteggere in modo sostenibile la lavorazione del legno sottoposta a severi test. Ci sono due principali famiglie di macchie, quelle con base acrilica e quelle con base di glicerolo. Vale a dire che le macchie di glicerolo sono più resistenti ai raggi ultravioletti del sole e richiedono meno manutenzione (un nuovo strato ogni dieci anni per i migliori risultati) rispetto alle macchie acriliche che devono essere rifatte ogni 3 anni. Sono quindi più efficaci degli acrilici nella protezione di mobili e altri serramenti esterni. Inoltre, le lasure offrono una vasta gamma di finiture, trasparente, opaca, lucida, naturale o colorata. Rammarichi che una volta macchiati, non è facile cambiare la finitura di una falegnameria a meno che non si opti per una lunga e tediosa sessione di levigatura. Inoltre, non è raro che i colori visualizzati sulla confezione variano molto a seconda del legno su cui viene applicata la macchia. Infine, il livello dei prezzi deve fornire un minimo di 7 euro per 2,5 litri che può coprire fino a 30 m².

Finiture con vernice

Finiture esterne in legno: legno

Per proteggere la falegnameria esterna, la vernice marina è un grande successo. Più luminoso e trasparente della macchia, conserva il legno mentre lo abbellisce. Impermeabile e resistente, garantisce un'efficienza ottimale, anche al mare o in montagna. Manutenzione a livello, fornirà un nuovo strato ogni 5-10 anni a seconda della qualità della vernice e del suo ambiente. Tuttavia, noteremo una scelta limitata in termini di finiture che saranno necessariamente trasparenti, opache o lucide. La tariffa di livello conta un minimo di 18 euro al litro che può coprire circa 12 m².

Finiture con vernice micro porosa

La vernice microporosa è un rivestimento di finitura sintetica. È usato sia sulle facciate che sulla falegnameria esterna. Questa vernice di buona qualità ha il vantaggio di permettere alle pareti o al legno di respirare, eliminando l'umidità. Questo permette di evitare squame e muffe. Inoltre, è facilmente individuabile e offre una lunga durata. In effetti, questi dipinti possono rimanere intatti un decennio. Le vernici microporose opache o satinate sono disponibili in molti colori. D'altra parte, hanno prezzi relativamente alti. Infatti, ci vogliono circa 30 euro per il piatto da 0,5 litri che può coprire più o meno 6 m².

Finisce con olio

Verdure, oli protettivi per la lavorazione del legno esterno sono apprezzati per il loro aspetto naturale. Resistono all'acqua e ai raggi ultravioletti del sole e sono molto popolari per la protezione di terrazze e aree piscina. Inoltre, questi oli trasparenti non filmogeni restituiscono luminosità alle superfici protette. Tuttavia, richiedono una manutenzione vincolante e costosa, in altre parole un nuovo strato di petrolio ogni anno. Livello tariffario, è necessario prevedere un minimo di 20 euro per 0,75 litri che concordano tra 8 e 12 m ².

Per concludere questo sondaggio, Handymaker DuDimanche ti invita a mantenere regolarmente la tua falegnameria esterna per prolungare la loro vita.


Istruzioni Video: Verniciare e proteggere il legno all'interno e all'esterno