In Questo Articolo:

Tessuto elasticizzato su pannelli di legno

Il tessuto teso su pannello è un'altra tecnica di vestire le pareti di una stanza. Richiede l'accettazione di giunti con giunti vivi ma offre una perfetta tensione del tessuto. I pannelli sono inchiodati su sottili aste e formano così una lama d'aria che contribuisce al comfort e all'isolamento della stanza.

Materiale necessario

  • scaletta
  • martello
  • cucitrice
  • forbici
  • carton angléser
  • unghie
  • sticks
  • Compensato (spessore 5 mm)

I passaggi

  1. pannello pelle
  2. Impostazione

pannello pelle

Creazione di una rete di bacchette

Creazione di una rete di bacchette

1. La prima fase dell'operazione consiste nel creare una rete di bacchette di legno sul supporto a parete, la cui distanza terrà conto della larghezza dei pannelli di compensato. Scegli le bacchette sottili (massimo 5 mm) e larghe almeno 4 cm, preferibilmente abete. Per risolverli, ci sono due soluzioni: incollare o inchiodare, a seconda della natura della parete portante. Attaccare un'asta orizzontale nella parte superiore e inferiore del muro (lungo il soffitto e il basamento). Nail o colla una bacchetta verticale, su ciascun lato, nell'angolo. Quindi disponi gli altri bastoncini verticali: lo spazio dovrebbe essere leggermente più piccolo della larghezza di un pannello, per consentire l'unione di due di essi. Controlla la verticalità delle bacchette con un filo a piombo. La rete così installata conserva una geometria ortogonale, come i pannelli di legno. Quando si posiziona la prima bacchetta da un angolo, considerare la larghezza di un pannello di compensato, che copre lo spazio tra l'angolo del muro e l'asse della seconda bacchetta. Il pannello successivo passa dall'asse di un'asta a quella successiva.

Rivestimento del pannello

Rivestimento del pannello

2. Iniziare a vestire il primo pannello di legno. A 10 cm dalla sommità del pannello (la sua lunghezza è pari all'altezza del muro), unire insieme un cartoncino ad angolo e il bordo (retro) del rotolo di tessuto. Portalo a te sul cartone ancora visibile. Capovolgi il tessuto per coprire la parte anteriore del pannello, il cartone per conservare il lé. In questo momento, il posto del tessuto è verso di te. Capovolgere il pannello, per graffare il tessuto all'altra estremità.

Le graffette sono poste ad angolo

Le graffette sono poste ad angolo

3. Taglia il tessuto, mantenendo una lunghezza e una larghezza extra di 10 cm, che grafferà il rivestimento sul retro del compensato. Stringere uniformemente la larghezza e fissarla direttamente sul retro del pannello. Disporre tutte le graffette ad angolo.

Staple il tessuto agli angoli

Staple il tessuto agli angoli

4. Pinzare leggermente il tessuto sul lato inferiore del pannello. Tagliare la smussatura del tessuto negli angoli; pinzare i bordi tagliati come gli altri. Ritorna al punto di partenza, dove si trova la banda da angolare, ora nascosta. Staple il tessuto agli angoli come prima.

Impostazione

Posizionamento del pannello

Posizionamento del pannello

5. Presentare il segno completato nella posizione prevista sulla rete bacchetta. Incastralo nell'angolo delle pareti, l'altro bordo seguendo l'asse dell'asta. Utilizzare una livella a bolla se necessario per verificare la verticalità.

Il pannello è inchiodato alle bacchette

Il pannello è inchiodato alle bacchette

6. Unisci il pannello alle bacchette. Deprima profondamente le unghie e nascondi le teste facendole incrociare il tessuto. Unire le tavole da bordo a bordo (giunto luminoso).

Sullo stesso tema

  • Domande / Risposte
    • Come usare le tavole tagliate troppo corte?
  • Consigli di fai da te
    • Rivestimento murale a pannelli murali g
    • Pannelli di legno
    • Come installare pannelli di legno su isolamento in EPS (polistirolo espanso)?
    • Tessuto di supporto in espanso strettamente legato
    • Tessuto su carta supportato per intero
    • Tessuto elasticizzato su bastoncini con punte
    • Tessuto elasticizzato con alesatura

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: 10 colle per il fai da te: tutto quello che devi sapere