In Questo Articolo:

Goditi l'ambientazione del giardino di notte mentre il giorno passa accanto a un'illuminazione di spazi esterni. Un lavoro metodico che sollecita tanto i tuoi talenti quanto un decoratore e giardiniere come un tuttofare che padroneggia le regole dell'elettricità.

Come illuminare il tuo giardino

L'illuminazione degli spazi esterni risponde a tre diversi tipi di esigenze: fornire illuminazione funzionale per l'accesso e il traffico, creare un arredamento originale nel giardino, migliorare la sicurezza della casa.
A seconda dell'area che stai illuminando, la scelta dell'illuminazione varia in modo significativo: una terrazza sarà soddisfatta piuttosto con un'illuminazione fioca e fissa, l'ingresso della tua casa richiederà una luce potente e diretta, mentre il fondo del giardino riceverà una luce decorativa indiretto con punti potenti.

Prima di iniziare, è essenziale disegnare un piano degli spazi da illuminare: è necessario includere la posizione dei proiettori futuri, la natura del pavimento e le pareti di supporto. Un passo essenziale per sapere esattamente come collegare l'installazione alla lavagna e iniziare il lavoro preparatorio.
Sappi che se impiegano tanto tempo quanto l'installazione, ti evitano spiacevoli sorprese.
Alla fine, con il metodo, la pazienza e un po 'di grasso di gomito, illuminerai i tuoi esterni senza difficoltà.

Illuminare il giardino: la sicurezza prima di tutto

sicurezza ed elettricità nel giardino

Come per tutti i lavori sui circuiti elettrici, è necessario rispettare lo standard NF C 15-100. Definisce le regole che garantiscono il funzionamento sicuro del tuo assemblaggio. Ricorda che l'elettricità è energia pericolosa: spegni l'interruttore principale prima di qualsiasi intervento. Tutti gli apparecchi di illuminazione sono collegati a circuiti protetti nel quadro principale mediante moduli di protezione.
Se il tuo lavoro richiede nuove linee, aggiungi moduli alla tabella esistente.

Luci in giardino e risparmio energetico

automatizzare l'illuminazione del giardino

Esistono tre modi per automatizzare l'illuminazione.
• Il clock di programmazione: questo modulo ausiliario da installare sul quadro elettrico consente di impostare l'illuminazione in base alle proprie esigenze. In questo modo, è possibile pianificare l'accensione degli apparecchi nel giorno e orario desiderati, per la durata specificata.
• Rilevatore di movimento: integrato o meno, l'illuminazione viene attivata dopo il rilevamento di un movimento. Alcuni modelli consentono di regolare il tempo di illuminazione e l'orientamento del sensore. Il limite di distanza di rilevamento è generalmente 15 μm.
• Interruttore crepuscolare: l'illuminazione viene attivata in base a una soglia di luminosità preimpostata. Può anche essere abbinato a un interruttore orario programmabile.

Fuori: quali cavi per quale connessione

Per l'installazione interrata, è necessario utilizzare cavi a tre conduttori (fase, neutro e terra) del tipo U-1000 R2V o U-1000 R2OV protetti da una guaina TPC rossa.
Se la pipa è incassata nel cemento o esposta sotto un pavimento esterno in legno, è possibile utilizzare conduttori di tipo H07VU con ICTA 3422 (grigio, nero, blu o verde) o grigio ICTL 3421.
La sezione dei conduttori dipende dalla lunghezza totale utilizzata e dal numero di apparecchi da collegare. Deve essere 3 x 1,5 mm² per un massimo di 2.000 W o 3 x 2,5 mm² per un massimo di 3.600 W. Un'apposita sezione del cavo impedisce cadute di tensione tra l'interruttore automatico e gli apparecchi di illuminazione.

MASSIMA POTENZA SECONDO LA LUNGHEZZA DEL CAVO

Apparecchi di illuminazione per esterni

Segui la norma!
All'esterno, gli apparecchi di illuminazione devono essere protetti dagli urti e dall'acqua piovana o dalla polvere.
• La protezione da impatto è definita dalla "classe": gli apparecchi per esterni devono essere di classe I (a terra) o di classe II (doppio isolamento senza messa a terra).
• La protezione contro la penetrazione di polvere e acqua è definita dalla classificazione IP. Più alto è l'indice, più stretto è l'apparecchio. L'IP richiesto per l'illuminazione esterna deve essere almeno IP 44.

Giardino di successo e illuminazione esterna con System D

  • Illuminazione del giardino: come illuminare gli esterni?
  • Fuori: seppellire una guaina elettrica
  • Illuminazione del giardino: inserire un punto nel terreno
  • Illuminazione da giardino: installare un terminale per terrazze
  • Illuminazione del giardino: metti una lampada da parete
  • Installa un proiettore per presenza all'aperto (video)
  • Rinnova una lanterna in ferro battuto
  • Installare l'illuminazione esterna
  • Metti un posto nel giardino sepolto
  • Installa un "spot solare"
  • Rinnova un muro esterno
  • Metti una luce solare


Istruzioni Video: Come installare l'illuminazione da giardino - Leroy Merlin