In Questo Articolo:

Nel tempo, le vasche da bagno in acciaio stanno invecchiando. È quindi possibile sostituirli con un modello acrilico, conciliando bagno e doccia quando lo spazio è ridotto.

Installa una vasca da bagno

difficoltà: 2/3
costo: circa 800 €
(fuori dallo schermo del bagno
e piastrellatura)
tempo: 2 giorni
Caratteristiche particolari: martello da martello,
trapano, cacciavite,
trapani concreti, taglierina a gradini, scalpello,
maglio, seghetto, sega a mano,
cruciforme, martello, fiamma ossidrica,
tagliatubi, chiave inglese, livello,
cazzuola, trogolo, pistola per cartuccia
mastice

Sebbene esistano ancora vasche in acciaio, viene data preferenza ai modelli realizzati in materiale sintetico. La prima ragione è che queste vasche da bagno sono molto leggere. Il secondo è legato alla loro grande diversità di forme che consente l'aggiunta di alcuni elementi di comfort (poggiatesta, braccioli...). Inoltre, il materiale acrilico è meno freddo dell'acciaio e mantiene meglio il calore dell'acqua.

Demolire per ricostruire

Dato lo spazio disponibile, la scelta qui è stata un bagno con una capacità di 175 litri (modello "Harmony" Lapeyre, 170 x 70 cm, 230 € senza accessori), che ha una parte inferiore piatto che serve come piatto doccia. Ha anche un poggiatesta e due braccioli integrati. Dopo aver tagliato l'acqua, il vecchio rubinetto viene rimosso e le provette di alimentazione tagliate. Un margine è lasciato per il successivo trapianto. In assenza di una valvola di intercettazione intermedia, è possibile saldare temporaneamente i manicotti con tappi di chiusura per i tubi di alimentazione dell'acqua calda e fredda. Lo scarico in PVC (Ø 40 mm) viene tagliato lasciando il tubo in standby.

Pensa alla botola

La fase successiva prevede l'installazione e il collegamento della nuova vasca (evacuazione e rifornimento idrico). Si noti che è essenziale accedere al sifone della vasca e alla fornitura di acqua del rubinetto, se non altro per cambiare i tubi. Tutto ciò che serve è l'installazione di un portello di ispezione (di solito sul grembiule), tenuto da magneti. In questo caso, l'intero grembiule della vasca può essere rimosso. Piastrellato, è solo appoggiato contro un tacchetti del telaio.

1 INSTALLAZIONE DI OVERFLOW E SIFHON

1 INSTALLAZIONE DI OVERFLOW E SIFHON

La vasca capovolta, avvitare i piedi nei luoghi previsti. Regolare in altezza con l'asta filettata centrale. Quindi posizionare la vasca in posizione, posizionarla in piano e bloccarla con i controdadi.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: bagno

Metti il ​​sigillo in gomma. La sua gola è a cavallo del bordo del foro del tappo. Pertanto, un sedile è impostato su ciascun lato.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: acrilico

Posizionare il tappo di scarico (e il sifone) sotto la vasca, centrato sulla guarnizione. Lo scopo è di fissarlo saldamente alla tazza posta all'interno della vasca. Quindi collegare il tubo di troppopieno (guarnizione conica in neoprene).

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: vasca

Riempire la scanalatura interna della tazza (mastice del tappo). Durante il serraggio, la guarnizione si schiaccia. Tagliare accuratamente il sigillante in eccesso.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: collegare

Nella parte superiore della vasca, installare il meccanismo che controlla lo scarico (tramite un cavo collegato allo scarico) e consente di evacuare il troppo pieno (tubo ricotto collegato allo scarico).

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: acrilico

Per attivare lo scarico, centrare l'anello e la vite cromati. Il pulsante di controllo scenderà nelle spline dell'asse.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: acrilico

I raccordi possono essere incorporati nella parete della testa del bagno, nella parete laterale o nel bordo (scanalatura). Determinare l'asse della vasca e individuare i due fori (75 mm su ciascun lato dell'asse).

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: vasca

La distanza (150 mm) dei due fori corrisponde alla distanza centrale tra il miscelatore. Praticare un foro pilota da Ø 8 mm e continuare con una fresa a gradini fino a Ø 21 mm. Puoi anche usare una sega a tazza di buona qualità.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: vasca

La valvola miscelatrice è collegata all'alimentazione mediante due colonne piegate e filettate (15 x 21 mm). Posizionarli nei fori, ben orientati, avvitare e serrare i due dadi di fissaggio dal lato inferiore.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: bagno

Il mixer ha sulla destra un pulsante di arresto, doccia, vasca da bagno, e sulla sinistra, una manopola di controllo della temperatura con una serratura a 38° C (sicurezza). Avvitare e serrare i dadi (20 x 27 mm) del miscelatore sulle colonnine avendo cura di interporre le guarnizioni piatte fornite.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: acrilico

I tubi accorciati (Ø 14 mm) sono tappati con estremità filettate brasate con forte saldatura (+ stripper) con un propano Cercoflam.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: collegare

Sulle estremità filettate, avvitare e serrare i dadi dei due tubi con all'interno un O-ring.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: collegare

L'entrata del tubo di evacuazione nella colonna dell'edificio è stata modificata. Crea la connessione.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: vasca

Dopo aver contrassegnato ciascun raccordo con il feltro, smontare e assemblare le giunzioni con colla PVC.

3 BAGNO DELLA VASCA DA BAGNO

3 BAGNO DELLA VASCA DA BAGNO

Chiudere la vasca con un pannello di polistirene estruso. Individuare la distanza tra la piastrella del pavimento e la parte inferiore del cerchio.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: collegare

I piedi livellano la vasca. Per ulteriori sollevamenti, due blocchi di cemento cellulare sono posti sotto il fondo. I blocchi a sinistra supportano una mensola che riempie lo spazio tra la vasca e il muro.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: collegare

Taglia il pannello alla misura corretta e le tubature attraverso una sega. Presentare il pannello ingaggiandolo sotto il bordo e piegandolo.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: collegare

Posiziona il grembiule nella sua sede e controlla la sua verticalità. Tenendo conto dello spessore delle piastrelle, è possibile ritoccare la posizione del listello che serve da fermo al pannello (allargare i buchi nel legno).

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: collegare

La piastrellatura inizia con le tre pareti che circondano la vasca, poi il grembiule e la mensola a sinistra. Qui, niente botola. Per accedere al tappo, è sufficiente rimuovere il pannello.

Equipaggiare e collegare una vasca da bagno in acrilico: vasca

Una guarnizione in silicone viene applicata sulla periferia, così come tra il bordo anteriore e il grembiule (guarnizione che verrà tagliata in caso di intervento).

Supplies
• Vasca da bagno in acrilico (170 x 70 cm)
• Grembiule da bagno (180 x 60 x 3 cm)
rinforzato in polistirene estruso (pannello
pronto a tessere Wedi)
• Miscelatore termostatico per vasca-doccia
con inverter integrato nel joystick,
sicurezza anti-ustione ("Huber" di Lapeyre)
• 2 colonne piegate voci 15 x 21 mm
maschi, prese maschi 20 x 27 mm per
accoppiamento al miscelatore, dotato di un tubo flessibile
e una mela
• 2 raccordi 15 x 21 mm (Ø14 mm) da saldare
e 2 flessibili 15 x 21 mm da 15 a 30 cm
• Tubi di rame Ø 14 mm
• 6% di argento per saldatura + flusso di fondente
appropriato
• Scarico, sifone, troppopieno
• Tubo in PVC Ø 40 mm, varie connessioni,
berretto che sboccia
• Colla in PVC
• Cartuccia di silicone bianca sanitaria
• Tacchetti di abete (30 x 40 mm)
• Calcestruzzo cellulare (piastrelle di 10
o 15 cm di spessore)
• Adesivo per malta per calcestruzzo cellulare
• Viti


Istruzioni Video: