In Questo Articolo:

Impianti elettrici: connessioni e rami

Lo stesso principio di un'installazione elettrica consiste nel collegare e collegare i conduttori elettrici per consentire il passaggio della corrente elettrica e il suo instradamento verso i dispositivi (interruttori, scatole di derivazione e prese, prese) o per garantire la continuità di conduttori di protezione a terra. Queste connessioni sono ancora realizzate oggi da dispositivi meccanici che garantiscono sia la qualità che la permanenza del contatto. Va ricordato che le giunzioni, una volta ampiamente utilizzate per collegare i driver tra loro, sono ora severamente proibite.

Indipendentemente dal tipo di connettore utilizzato, la connessione dei conduttori agli accessori di collegamento richiede uno spelamento preciso dei fili, eliminati su una lunghezza ridotta della loro guaina protettiva isolante. Questa lunghezza di spelatura deve corrispondere alla profondità delle celle del connettore, per evitare qualsiasi rischio di contatto accidentale tra conduttori sotto tensione.

Impianti elettrici: connessioni e rami

(foto / grafica: © DIY-Prod, tranne menzione speciale)

Sullo stesso tema

  • Consigli di fai da te
    • Eseguire riparazioni elettriche
    • Come collegare un interruttore con indicatore luminoso
    • Schema elettrico: collegare un semplice interruttore

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: Come si crea la doppia accensione su un lampadario? Pillola N.72 di materiale elettrico