In Questo Articolo:

Legno tintura

Per cambiare il colore di un mobile senza oscurare le sue vene o mettere in evidenza un legno economico, a volte solo qualche goccia di colore. Nuovo o vecchio, esterno o interno, tutti i legni possono essere tinti, a condizione di utilizzare i prodotti giusti.

Livello di difficoltà:

mezzi

Strumenti e materiali necessari:

tintura
Pennello o spugna
Diversi stracci
Carta vetrata a grana fine e molto fine
Pasta di legno
pistola

Passo 1: Scegli la tua tintura

Esistono tre tipi di colorante, da scegliere in base alle tue aspettative, al tuo legno ma anche al tuo budget: tingere con acqua, olio, alcool e coloranti chimici.

La tintura con acqua, fatta di pigmenti (naturali o meno) disciolti in acqua è una delle più economiche. Non è raccomandato per legno con pori molto aperti come rovere, noce o mogano. È adatto per legni poco porosi e duri come la betulla ed è facile da applicare.

Il colorante ad olio, che è molto profumato, tende al giallo e viene usato più spesso nell'industria. Non raccomandato per finiture specifiche, tende a rompersi con il tempo e non si applica facilmente.

Il colorante alcolico, molto resistente, si asciuga rapidamente e facilmente applicato. Legame per rimuovere, dà tuttavia un aspetto invecchiato molto interessante al legno. È usato molto per creare variazioni di colore. Tinge il legno in profondità ed è difficile da rimuovere.

Passaggio 2: preparare la superficie

Prima di tingere il legno, bagnalo con una spugna pulita per raccogliere le fibre del materiale.
Quindi carteggiare la superficie con carta vetrata a grana fine per renderla liscia.
Se i tuoi mobili hanno buchi, chiudili con la polpa di legno.
Quando si verifica una caduta del legno, controllare che il colorante corrisponda all'effetto desiderato.

Step 3: applica la tintura

Il metodo utilizzato varia a seconda del tipo di colorante.

La macchia d'acqua deve essere agitata bene prima dell'applicazione.
Immergere un pennello o un panno nella macchia.
Quindi tamponare abbondantemente il legno nella direzione della fibra.

Legno tintura: tintura


Quindi livellare l'ombra con una spugna precedentemente immersa nella tintura e strizzata, sempre seguendo la direzione del legno.

Legno tintura: colorante


Se la macchia non ti soddisfa, applica una seconda mano per scurirla o diluirla in acqua per alleggerirla.
Rimuovere rapidamente la macchia in eccesso con un vecchio straccio per evitare macchie e gocciolamenti.

La tintura alcolica si applica come idropittura, tuttavia è consigliabile sostituire la spazzola o lo straccio con una pistola.

Il colorante ad olio è fatto con un panno inzuppato, nella direzione opposta del grano con movimenti circolari, a forma di otto.

Legno tintura: tintura


Quindi uniformare lo strato strofinando il colorante una seconda volta nella direzione della grana.
Lasciare penetrare la tintura e uniformarla strofinandola ancora una volta in direzione del legno con un panno asciutto e pulito.

Step 4: le finiture

Dopo aver rispettato il tempo di asciugatura della tintura, generalmente indicato nelle istruzioni, è possibile applicare se si desidera un riempitivo, chiamato anche fondur, sfregando perpendicolarmente con il filo del legno con uno straccio. Quindi standardizzare la superficie diffondendo il riempitivo nella direzione della fibra. Una volta che il legno è asciutto, carteggiare leggermente la superficie con carta vetrata a grana fine e pulire con un panno. Infine, applica cera, glasura o vernice sul legno.


Istruzioni Video: Tutorial tinta su legno