In Questo Articolo:

Appassionato carpentiere ed esperto di lavorazione dei metalli, Roger Pacqueau ha creato un supporto speciale per realizzare fori quadrati.

Un trapano trasformato in una mortasa con scalpello

Consigli pratici

difficoltà: 4/4
costo: circa 60 € (parti di recupero incluse, esclusi gli utensili da taglio)
tempo: 60 ore
Caratteristiche particolari: metro, pinza, staffe per montatore, attrezzi per fabbro, trapano da banco, sega circolare, smerigliatrici Ø 125 e 230 mm, dischi da taglio e da taglio, trapano, saldatrice ad arco, tornio metallico...

Le giunture a mortasa e tenone vengono regolarmente utilizzate nella falegnameria e nell'armadio. La loro lavorazione è comunque abbastanza lunga da ottenere con gli utensili manuali. L'ideale è avere una mortasa. Questa macchina viene utilizzata per lavorare fori quadrati in un'unica operazione, con una punta da trapano che avvia la perforazione mentre lo scalpello (cavo) conferisce la forma definitiva mentre affonda nella stanza. Con il suo motore posizionato nella parte superiore di una colonna che sormonta una base piatta, la mortasa assomiglia un po 'a un trapano da banco. Ma costa di più!

Un design geniale

Per risparmiare denaro, Roger Pacqueau ha adattato un trapano da 1000 W. È in un cantiere industriale che il nostro lettore ha trovato la maggior parte delle altre parti, in particolare un set composto da scanalature profilate di alluminio (Bosch ). Due sezioni formano la base. Sono uniti da due piastre trapezoidali simmetriche, scolpite in un piatto di alluminio. Sulla piastra posteriore, una luce (un foro) in un arco consente di inclinare la colonna a 45°. Questa base accoglie il supporto Carpenter appassionato ed esperto di lavorazione dei metalli, Roger Pacqueau ha realizzato un supporto speciale per realizzare fori quadrati. (fisso) carrello (mobile) utilizzato per spostarsi su e giù per il trapano. Il carrello è costituito da una piastra e una flangia perpendicolare, imbullonata tra due staffe. Sul retro del piatto ci sono 2 scatole a sfera che scorrono su una guida verticale. Un tale dispositivo esiste anche con un singolo vetrino da 300 mm. Due bracci in ferro piatto montati lateralmente e bielle consentono di manovrare il carrello con una leva centrale nella parte anteriore. Il set è frenato in discesa da 2 molle di richiamo (tensione regolabile). Guidati da una grande puleggia montata in testa alla colonna, sono appesi nella parte posteriore sull'articolazione della leva e nella parte anteriore nella parte superiore del camion.

Lavorazione di pezzi

Lavorazione di pezzi

Tutte le parti sono lavorate o tornite con un tornio a 3 griffe standard. Per fori precisi (qui sul cavalletto), si consiglia l'uso di un mandrino a 4 griffe o di un vassoio.

Un trapano trasformato in una mortasa con scalpello: scalpello

Lo sbozzato del porta scalpello viene forato attraverso (Ø 19 mm), trapano bloccato, facendo ruotare il mandrino del tornio. Il pezzo viene quindi forato (Ø 44 mm).

Un trapano trasformato in una mortasa con scalpello: trapano

Stretto tra le ganasce protette, il supporto dello scalpello è aperto trasversalmente su entrambi i lati per tutta la lunghezza. Eseguito a mano libera (non la fresatrice), l'operazione richiede precisione.

Un trapano trasformato in una mortasa con scalpello: della

La puleggia è composta da 6 pezzi bianchi flangiati l'uno sull'altro con 4 viti CHC M8 e poi girate (Ø 140 mm). Per la molla di ritorno, una scanalatura viene lavorata alla larghezza (Ø 132 mm) e quindi smussata. La puleggia viene quindi forata (Ø 18 mm) al centro.

Un trapano trasformato in una mortasa con scalpello: trapano

L'albero in acciaio della puleggia (Ø 16 x 45 mm) è forato (Ø 6.75 mm) su ciascuna estremità e filettato M8. Una volta che i due anelli autolubrificati sono montati su entrambi i lati della puleggia, l'asse è filettato.

Assemblaggio della mortisatrice

Assemblaggio della mortisatrice

Due molle di richiamo, guidate dalla puleggia, sono fissate nella parte superiore del carrello e sull'articolazione posteriore della leva. Il gruppo mobile viene posizionato in alto per regolare la tensione delle molle.

Un trapano trasformato in una mortasa con scalpello: della

La presa filettata del verme è saldata sotto il corpo della morsa mortasa. In ferro piatto (20 x 5 mm), viene esteso da 2 guide (35 x 4 mm) scorrevoli nelle scanalature interne della base.

Un trapano trasformato in una mortasa con scalpello: della

Una morsa trapano può essere montata utilizzando una piastra da 8 mm imbullonata alla base.

Un trapano trasformato in una mortasa con scalpello: trasformato

Eseguiti con la sega, vengono create due luci (12 x 70 mm). Permettono di dirigere il vizio da una parte o dall'altra.


Istruzioni Video: TORNIRE piccoli pezzi con il TRAPANO A COLONNA Fai da Te