In Questo Articolo:

Le decisioni riguardanti la gestione di una comproprietà sono prese in votazione nelle assemblee generali. Tutte queste decisioni e le procedure di voto sono annotate in ciò che è noto come il verbale. Torna a questo documento obbligatorio in base all'articolo 7 del decreto del 1967.

Qual è il verbale di una riunione generale di comproprietà?

I minuti di una riunione generale sono obbligatorio ai sensi dell'articolo 7 del decreto del 1967. Non vengono forniti dettagli sul suo editore, tuttavia di solito è scritto durante l'assemblea generale dal segretario della riunione. È consuetudine che questo testo sia scritto nella forma più semplice, chiara e precisa possibile per essere compreso da tutti e non per creare un errore di interpretazione. I minuti devono dettaglia tutti i risultati dei voti seguendo le domande all'ordine del giorno.
Da notare: i minuti devono essere notificato dal trustee ai comproprietari avversari e debitori morosi (cioè assenti non rappresentati) a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno entro due mesi dall'assemblea generale. Dal ricevimento di questa dichiarazione, i contendenti opposti e difettosi hanno due mesi per contestare una decisione presa durante l'AG. Per fare ciò, devono portare un'azione in nullità davanti al tribunal de grande instance.

Cosa contiene i verbali di una riunione generale?

Il verbale di un'assemblea generale dei comproprietari deve includere ciascuna delle decisioni indicate all'ordine del giorno. Per ognuno di essi, il documento indica il risultato e il dettaglio di ciascun voto. Deve contenere:

  • la data, l'ora e il luogo in cui si è tenuta l'assemblea generale
  • l'ordine del giorno indicato nell'avviso di convocazione
  • il totale del presente e del rappresentato rispetto all'assente e non rappresentato
  • i nomi degli assenti
  • per ogni decisione presa, i nomi degli avversari così come i nomi degli assenti e degli inadempienti
  • l'ora di fine dell'assemblea generale
  • la copia del paragrafo 2 dell'articolo 42 della legge del 10 luglio 1965
  • il foglio presenze

Il verbale redatto durante la riunione deve essere firmato dal presidente della riunione, dal segretario e dal commissario / i.

Da notare: ogni decisione adottata è copiata nel registro delle assemblee generali della comproprietà.


Istruzioni Video: Mistero - Da dove vieni?