In Questo Articolo:

Il pavimento della tua sala da pranzo subisce molte aggressioni durante i pasti, quindi è importante sceglierlo in modo che resista il più a lungo possibile e mantiene la sua luminosità originale. Deve soddisfare determinati criteri e deve adattarsi al tuo stile di vita.

Sala da pranzo, quale pavimento scegliere?

Sala da pranzo, quale pavimento scegliere?

I criteri di scelta per il pavimento della tua sala da pranzo

Prima di scegliere il pavimento per la tua sala da pranzo, è necessario definire il luogo che questa stanza contiene nella vita quotidiana. In effetti, se si usa la sala da pranzo solo occasionalmente, il rivestimento potrebbe essere diverso da quello di una sala da pranzo dove si mangia ogni giorno. Pensa anche alla facilità di manutenzione e al resistenza alle macchie e all'umidità. In effetti, non è raro versare un bicchiere di vino o una tazza di caffè in una sala da pranzo. Evita anche un rivestimento per moquette che trattiene le briciole e assorbe le macchie! Un tappeto può essere una buona opzione in caso di uso occasionale. Protegge il terreno da eventuali attacchi che si verificano durante un pasto.

Vantaggi e svantaggi dei diversi rivestimenti

Nel mondo della pavimentazione, sappi che alcuni sono più adatti di altri alla sala da pranzo:

  • rivestimento in pietraHa il vantaggio di essere molto resistente agli urti ma è comunque molto sensibile alle macchie e all'umidità. Che si tratti di granito, ardesia, marmo o pietra ricostituita, si consiglia di applicare un trattamento idrorepellente.
  • il rivestimento in terracottaÈ molto resistente e molto estetico. Le tomettes sono molto alla moda e creano un'atmosfera calda. Questo tipo di rivestimento richiede, tuttavia, più abilità e qualche lavoro minore per la posa.
  • il pavimentoSe è massiccio, sarà più naturale e pattinerà con il tempo. Tuttavia, dovrai proteggerlo da macchie e umidità. Il parquet stratificato o galleggiante è l'opzione migliore perché resiste alle diverse aggressioni e dialoga con una semplice scopa o un semplice scopa.
  • Rivestimento in PVC o vinile: c'è una moltitudine che imita il calcestruzzo cerato, piastrelle, metallo o addirittura parquet. Non molto naturale, questo tipo di rivestimento ha il vantaggio di pulire molto facilmente.
  • calcestruzzo cerato: ultra-trendy, è resistente alle macchie e all'umidità. Devi trattarlo per proteggerlo.
  • fibre vegetaliNonostante la saggezza convenzionale, sono molto facili da pulire e hanno il vantaggio di non assorbire le macchie e l'umidità. Sta a te scegliere tra alghe, sisal e fibra di cocco.


Istruzioni Video: I consigli di Paola | I colori della casa