In Questo Articolo:

Le piastrelle sono l'elemento più esterno che vediamo di più su un tetto. Formano il tetto della casa ed è quindi importante sceglierli bene. La scelta è vasta perché esistono molte forme di piastrelle.

Quale forma di piastrella scegliere?

C'è una vasta scelta di piastrelle, in diversi materiali: mattonelle di terracotta, piastrelle di cemento, ecc. Tuttavia, la scelta delle piastrelle può essere soggetta a regolamentazione regionale. Infatti, il comune e la SADP (Dipartimento dipartimentale di architettura e patrimonio) decidono lo stile degli edifici, nel rispetto dell'architettura locale. Pertanto, prima di lavorare, ricorda di informarsi presso il municipio.

A seconda della regione, avrai la scelta tra:

  • La piastrella piatta, diffuso soprattutto nella metà settentrionale della Francia. Si adatta a tutti i tetti, soprattutto quelli più ripidi. Molto resistente al gelo e alla pioggia, è più estetico. Nonostante il suo nome, è leggermente curvo per facilitare il flusso di acqua piovana.
  • La piastrella ad incastro o meccanica, si trova principalmente nelle regioni ventose. Si inserisce facilmente, con una scivolata. Leggero, ha una grande tenuta e la sua forma facilita il flusso dell'acqua.
  • Il canale di piastrelle è una tessera trovata principalmente nella metà meridionale della Francia. Di forma conica, è resistente alla pioggia e alle intemperie. Un sistema di bloccaggio permette di essere agganciato saldamente al telaio.
  • La tessera romana è molto diffuso nel sud della Francia. Molto curvo, è ideale per tetti a bassa pendenza. Offre un buon isolamento termico e acustico.

Quale colore delle piastrelle scegliere?

Ce ne sono di più 200 possibili colori, cosa personalizzare il tuo tetto con gusto! Tra le tonalità più comuni ci sono ocra, rosso, nero o blu cobalto. Ma ancora, è necessario informarsi in municipio perché anche il colore delle piastrelle è soggetto a regolamentazione.


Istruzioni Video: Posare le piastrelle del pavimento fai da te-Lay the floor tiles DIY