In Questo Articolo:

In termini di pulizia del camino, conosciamo lo spazzamento, ma spesso dimentichiamo la rimozione. Per rimediare a questa svista, ecco alcune risposte chiare alle domande più frequenti sulla cancellazione della registrazione: perché, quando, come?

Distruzione di un camino

Distruzione di un camino

Conservare un camino: perché?

Il bistre è generalmente correlato a catrame indurito. In effetti, è un po 'più tecnico: è un liquido con un alto contenuto di acqua, caricato con particelle di carbonio e olio che si ossida a contatto con l'aria.

In ogni caso, i depositi di bisté sono molto pericolosi, finché non vengono puliti, possono provocare fuochi di camino.

Le cause principali dei depositi di bisturi:

  • Un dotto poco isolato. Quando si accende un incendio, lo shock termico creato tra il calore dei fumi e il freddo del condotto può causare la condensazione che genererà bisturi e catrami.
  • Condotto surdimensionato. In questo caso, tende ad intasarsi più facilmente.
  • Un fuoco male acceso. Per evitare i depositi di bisté, accendiamo sempre lentamente il fuoco, usando antipasti e legna piccola... Non iniziamo mai con un grande focolaio.
  • Un legno male adattato. Usando un legno umido per accendere il camino, è l'assicurazione vedere il suo condotto sporco. Allo stesso modo, l'uso massimo di conifere (pino, abete, abete rosso...) che, oltre a sporcare il condotto, emette scintille sulla combustione, può generare incendi da camino.

Scarico di un camino: quando?

Ci sono due casi in cui diventa necessario procedere alla pulizia di un camino:

1. Quando si desidera installare un involucro in un condotto in muratura (per migliorare l'isolamento, la tenuta...)

2. Quando il catrame si è indurito così tanto che lo spazzamento non è più sufficiente: il riccio scivola sul posto invece di grattarlo.

Da notare: la pulizia può essere effettuata solo su un condotto in muratura. Se si dispone di un tubo rigido o flessibile, si opta per il ceppo spazzacamino.

Conservare un camino: come?

Per rimuovere i depositi di bistro di un camino, ci sono 2 soluzioni, che si sceglieranno in base all'importanza dei depositi:

  • Se il deposito bisté è piccolo: si può usare una polvere chimica speciale. Questa polvere ammorbidisce un po 'il bisté rendendolo fragile e fragile.
  • Se il deposito bisté è importante: in questo caso è richiesto l'uso di un cassettone! Il cutter è una macchina elettrica che, grazie all'azione rotante della sua testa con pesi (parti metalliche), colpirà il condotto e farà cadere il bisté.

L'uso di un cutter rimuove circa il 95% dei depositi.


Per leggere anche:

  • Il certificato spazzacamino
  • Camino non pulito: quali sono i rischi?
  • Tariffe per spazzacamino

Istruzioni Video: Camino distrutto