In Questo Articolo:

Puoi dirci se un costruttore, in base a un contratto di costruzione di una casa unifamiliare appena avviata, può rifiutare qualsiasi modifica interna, indipendentemente dalla sua entità dopo la firma del contratto. Volevamo semplicemente fornire armadi nelle stanze e quindi aggiungere le piccole partizioni che segna il loro limite, in modo che dobbiamo solo installare le porte. Questo è stato rifiutato rispondendo che potremmo fare tutti i cambiamenti della nostra scelta, dopo aver ricevuto il lavoro !!! Allo stesso modo, il produttore ci rifiuta il piercing di una nuova finestra prima del ricevimento. Grazie per dirci se questi rifiuti sono stati fondati.

Il problema per il costruttore è il rispetto del contratto di lavoro e dei piani di base. L'apertura di una nuova finestra modifica il piano e l'accettazione legale deve essere ristabilita (modifica del permesso di costruzione). Inoltre, quando viene firmato il contratto di costruzione, viene indicata chiaramente una scadenza: il costruttore incorre in sanzioni se il lavoro non viene eseguito nella data precisa. Il fatto di aggiungere nel corso della costruzione diverse modifiche, così piccole da sembrare, rischia di prolungare la durata del cantiere, implicando il pagamento delle penali di ritardo. Il suo rifiuto deve quindi essere motivato da questo motivo e dal fatto che legalmente queste modifiche non appaiono nel permesso di costruzione e modificano il contratto di costruzione, è quindi assolutamente giustificato.

Sullo stesso tema

  • Consigli di fai da te
    • Scegliere un costruttore per costruire una casa

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: Ruoppolo Teleacras - Acqua e rifiuti, risoluzioni all'Ars