In Questo Articolo:

Anche se è parte integrante della tua casa, la veranda è un pezzo separato. Le superfici vetrate, che rendono tutto il suo fascino, reagiscono rapidamente alle condizioni climatiche esterne. Per il vostro comfort e il controllo delle vostre spese energetiche, il suo isolamento e il suo riscaldamento devono essere particolarmente accurati. L'ideale è studiare il problema del riscaldamento dalla fase di progettazione. Ma se sei già l'orgoglioso proprietario di una veranda, non si perde nulla, sono disponibili diverse soluzioni.

Scegli il riscaldamento della tua veranda

Scegli il riscaldamento della tua veranda

Per riscaldare la tua veranda

Quasi tutte le soluzioni di riscaldamento sono possibili soprattutto se si sta solo progettando un progetto di serra. Ma se la veranda esiste già, alcuni tipi di riscaldamento saranno più facili da implementare rispetto ad altri.

  • L'estensione del sistema di riscaldamento centralizzato della casa. Se la caldaia è abbastanza potente, può alimentare i radiatori sotto il portico o il riscaldamento a pavimento. Quest'ultimo è preferibilmente possibile durante la costruzione della veranda, altrimenti si romperà la lastra. Il suo principale svantaggio è la sua inerzia. Non è raccomandato se non si usa regolarmente questa parte. Mentre i radiatori si adattano a tutte le situazioni nel vecchio come nel nuovo.
  • Riscaldatori elettrici Questa è la soluzione più semplice che la tua veranda esista già o sia nuova. La potenza e il numero di radiatori devono essere adattati alla superficie della stanza. Fai attenzione però che questo riscaldamento non provoca un forte aumento della bolletta elettrica. Scegli dispositivi di qualità, presenza e regolazione dell'inerzia.
  • La pompa di calore. È una soluzione economica da usare e ancora più interessante se si sceglie un modello reversibile che fornisce riscaldamento e aria condizionata. Il costo di installazione di una pompa di calore è relativamente alto. Ma quando lo installate invece di un riscaldatore meno economico, potete beneficiare del credito d'imposta sulla transizione energetica (ISCED).
  • Stufa a legna, stufa a pellet o caminetto. Il legno è una scelta interessante purché sia ​​possibile installare un fornello o un camino nella veranda. Il più grande vincolo tecnico è il passaggio della canna fumaria che deve passare attraverso un tetto in policarbonato, vetro o pannelli sandwich in modo sicuro. Esistono adattatori specifici per consentire questo passaggio delicato. Anche il condotto deve essere sufficientemente alto da garantire una buona tiratura.
  • Energia solare L'installazione di pannelli fotovoltaici sul tetto della veranda è un modo molto ecologico per riscaldare il portico. L'elettricità così prodotta può fornire illuminazione e riscaldamento. Tuttavia, il costo dell'installazione è elevato. E a seconda di dove vivi, è nel mezzo dell'inverno, quando hai bisogno di riscaldare di più, che l'energia solare potrebbe mancare. Sono inoltre necessari alcuni radiatori elettrici.

Come scegliere il riscaldamento della tua veranda

Se il tuo giardino d'inverno è già costruito o stai lavorando a un progetto di costruzione, la scelta del sistema di riscaldamento deve corrispondere all'utilizzo che fai o che farai di quella stanza. È inoltre necessario considerare criteri puramente geografici e climatici.

Vediamo tutte le domande a cui devi rispondere prima di fermarti su un tipo di riscaldamento:

  • Utilizzerai la veranda tutto l'anno o su base ad hoc? E a seconda della risposta, hai bisogno di un riscaldamento continuo o solo di backup?
  • Qual è l'orientamento della veranda: nord, sud, est, ovest? Il sole riscalderà naturalmente la stanza. Il suo contributo è proporzionale al numero di ore di sole di cui beneficia la stanza.
  • Su questo punto sorge quindi la questione del clima. A seconda se vivi a Dunkerque o Nizza, le tue esigenze di riscaldamento non sono le stesse.
  • Qual è il livello di isolamento del portico? Se questo lascia qualcosa a desiderare, inizia con migliorare il suo isolamento. Doppi vetri, persiane e un tetto coibentato consentono di controllare lo scambio di calore e la perdita di calore.
  • Quali sono i materiali da costruzione del portico? Alcuni sono più isolanti di altri. Ad esempio, il legno è naturalmente isolante mentre l'alluminio è freddo.

È solo considerando la tua veranda nella sua interezza e nel suo ambiente che sarai in grado di scegliere il miglior riscaldamento. Quello che si adatta alle tue esigenze e si adatta all'area e all'edificio. Ma se ti rendi conto che la costruzione è vecchia e scarsamente coibentata, prima di investire in un riscaldamento, considera di ristrutturare la tua veranda.


Istruzioni Video: Allenamento ad alta intensità per preparazione Tennis