In Questo Articolo:

Esistono diversi tipi di dispositivi che possono rinfrescare la tua casa: come fare la scelta giusta?

Scegli la tua aria condizionata

Condizionatori monoblocco

Unità di condizionamento monoblocco

I dispositivi monoblocco possono raffreddare tra 30 e 35 m². Raggruppano tutte le funzioni in un unico volume compatto. Risolto, si inserivano nel muro della tua casa: metà dentro, metà fuori.
La parte esterna visibile del dispositivo potrebbe distorcere la facciata, un punto da considerare.
Mobile, soddisfano esigenze limitate in locali non superiori a 30 m².
Adattati a tutti i budget, vengono posizionati e archiviati facilmente. Ma questi dispositivi sono rumorosi e molto affamati di energia, anche se negli ultimi anni sono stati compiuti grandi progressi.
Una guaina flessibile consente di evacuare il calore, ma generalmente obbliga ad aprire una finestra.

Il sistema split

Condizionatore d'aria monosplit

Il monosplit comprende un'unità esterna (compressore + evaporatore) e un'unità interna (comandi + condensatore). Si raffreddano fino a 40 m².
Per aree più grandi, viene utilizzato un sistema multisplit composto da diverse unità interne e un'unità esterna. Un'unità esterna sufficientemente potente può alimentare fino a sei unità interne. Questo è il migliore dei condizionatori d'aria domestici.
I modelli Monosplit pronti per l'installazione sono molto facili da installare.

diagramma di un sistema di aria condizionata

Due opzioni per risparmiare denaro

Tecnologia inverter e climatizzatori reversibili: climatizzazione economica

La tecnologia Inverter riduce i costi energetici e aumenta il comfort. Piuttosto che correre a piena velocità e fermarsi quando viene raggiunta la temperatura di comfort, questi dispositivi regolano la loro potenza secondo necessità.
I climatizzatori reversibili sono in grado di produrre aria fredda nei mesi estivi e invertire la loro modalità di funzionamento per emettere aria calda durante l'inverno.

Il circuito idraulico

Circuito idraulico di un condizionatore d'aria

Il flusso di gas tra l'unità esterna e l'unità interna è a circuito chiuso. Quando si installa un modello pronto per l'installazione, spetta a te eseguire il delicato atto di collegare i circuiti idraulici delle due unità per consentire al gas di fluire da uno all'altro. I tubi di rame sono forniti nascosti da speciali raccordi sigillabili (PA). Quando il dado viene avvitato, i diaframmi metallici entrano in contatto e quindi si strappa: viene quindi stabilita la connessione.
Dopo aver collegato il condizionatore d'aria, eseguire diverse prove di tenuta dei raccordi PA ogni poche ore utilizzando una bomboletta spray, rilevatore di perdite del condizionatore d'aria. Se viene rilevata una perdita, stringere i collegamenti. Se il problema persiste, contattare il produttore dopo aver chiuso le valvole e arrestato l'unità. Se non ci sono o più perdite, isolare i raccordi con un nastro autoadesivo.

Aria condizionata e condizionatori d'aria sul sistema D:

  • 8 recensioni aria condizionata reversibile monosplit
  • VMC e aria condizionata
  • Installa l'aria condizionata
  • Diagnostica il tuo habitat
  • VMC e climatizzazione: diversi sistemi di gestione dell'aria
  • Riscaldamento con aria condizionata reversibile
  • Possiamo davvero scaldarci con l'aria condizionata reversibile?
  • Aria condizionata reversibile: fare la scelta giusta

Sul forum:
  • Aria condizionata che si rompe
  • Aria condizionata e consumi elettrici
  • Condizionatore d'aria e potenza del contatore
  • Aria condizionata reversibile
  • Condizionatore d'aria e potenza del contatore
  • Installare un relè per controllare un condizionatore d'aria


Istruzioni Video: Trading e Upgrading:Ecco i vantaggi delle ristrutturazioni negli USA per investitori nel Real Estate