In Questo Articolo:

Quale pilota non ha mai dovuto affrontare un guasto alla batteria della sua auto? Quando è impossibile avviare il motore, è necessario prima fare la diagnosi corretta prima di cambiare la batteria e / oi terminali difettosi...

Auto: cambia la batteria e un pod

Quando si gira la chiave di accensione di un'automobile, la batteria fornisce elettricità all'avviamento per avviare il motore. Viene quindi ricaricato grazie all'alternatore. Inoltre, alimenta i circuiti di standby dell'autoveicolo (orologio, chiusura centralizzata) e varie apparecchiature (GPS, autoradio, fari...), che lo scaricano per un uso prolungato.

Evitare parcheggi prolungati

Una batteria non richiede alcuna manutenzione particolare. Basta evitare lunghi periodi di parcheggio ed eseguire il veicolo regolarmente. Se devi lasciare l'auto nel garage per diverse settimane, o anche diversi mesi (ad esempio in caso di malattia), ci si può aspettare alcune precauzioni di base, altrimenti non sarai in grado di ricominciare da capo. Si consiglia di scollegare la batteria e tenere il veicolo lontano da freddo e umidità. È anche possibile collegare in modo permanente la batteria a un caricabatterie: si innesca a intermittenza per mantenere il livello di carica

Batteria: cambia o ricarica?

La durata media di una batteria è di 4 anni (i modelli sono generalmente garantiti 2 anni).
Ma uno dei suoi elementi può rompersi in qualsiasi momento, rendendolo inefficace. Deve quindi essere sostituito (questo è il caso qui).
Può anche consumarsi prematuramente, specialmente quando rimane inattivo troppo spesso o se l'alternatore non funziona.
I segni di una batteria stanca iniziano faticosamente. In questi casi, è anche necessario cambiarlo. Ma se è semplicemente scaricato, basta collegarlo a un caricabatterie durante la notte.

Terminale e cavi da controllare

La batteria non è sempre responsabile quando non è possibile avviare l'auto. L'avviamento, l'alternatore o le alette possono essere la causa del guasto. Tanti elementi da controllare.
Se un capocorda è rotto (il nostro esempio) oi cavi della batteria sono tagliati, l'avviatore non funziona (in caso di batteria scarica, manca solo energia).
Devono essere sostituiti da nuove alette e serrati correttamente durante il rimontaggio: per un contatto efficace che coinvolge il motorino di avviamento, è necessario che i metalli siano intimamente collegati.

Rimuovere e cambiare la batteria dell'auto

Rimuovere e cambiare la batteria dell'auto

Per evitare un cortocircuito, svitare prima il terminale negativo (-) e rilasciarlo dal terminale. Quindi scollegare il pod positivo (+).
Svitare i morsetti e rimuovere la batteria.

Cambia una batteria e un terminale per auto: cambia

Impostare la nuova batteria, le cui dimensioni devono corrispondere a quelle dell'alloggiamento riservato.
Stringere i bulloni per fissarlo al telaio.

Cambia una batteria e un terminale per auto: cambia

Il pod positivo è qui rotto dall'ossidazione.
Smontare con una chiave da 10 mm e una chiave inglese.
Se la vite è bloccata dalla ruggine, spruzzare sulla filettatura.

Cambia una batteria e un terminale per auto: batteria

Il nuovo capocorda positivo è avvitato su un artiglio filettato (fornito) che avvolge il terminale.
Spingere delicatamente il martello per adattarlo senza danneggiare il filo.

Protezione alette della batteria

Spruzzare un sottile strato di grasso multiuso (Bardhal, Facom, 3-in-1...) per proteggere entrambi i baccelli dall'umidità e quindi prevenire l'ossidazione.

Cambia una batteria e un terminale per auto: terminale

Giusta le linguette dei cavi di collegamento (rosso) alla batteria e infilali sull'asta filettata collegata al guscio del pod positivo.
Avvitare a mano quindi serrare con la chiave del 10.

Cambia una batteria e un terminale per auto: batteria

Assicurarsi che il gruppo sia corretto, quindi avvitare l'aletta con il suo guscio di bachelite sul terminale positivo.
Serrare a mano forzando moderatamente a non rompere.

Cambia una batteria e un terminale per auto: cambia

Dopo aver impostato il capocorda positivo, collegare il capocorda negativo. Basta stringere il bullone del collare con una chiave da 10 mm (il dado è autobloccante).

Consigli pratici

• Controllare le condizioni dei terminali prima di cambiarli, poiché un semplice contatto errato può essere la causa dell'errore. Se sono coperti di verderame e quindi ossidati, pulirli con un panno o una piccola spazzola metallica, quindi ungerli. Controlla anche la loro tenuta, che può essere difettosa.
• Prima di smontare la batteria, contrassegnare la polarità dei due terminali positivo (+) e negativo (-). È assolutamente necessario rispettare il loro ordine di smontaggio e rimontaggio.
• Non smaltire mai una batteria usata: lasciarla presso il rivenditore, in caso contrario nella discarica o in un garage.


Istruzioni Video: Come smontare e sostituire una batteria auto - Puntata 5 - La rubrica del Fai Da Te