In Questo Articolo:

Le pompe di calore utilizzano il calore naturalmente nell'aria o nella terra. Due fonti di energia totalmente gratuite ed inesauribili. Pompa di calore aerotermica o geotermica: a ciascuno i suoi vantaggi.

PAC: due sistemi per l'energia inesauribile

5 domande sulle pompe di calore

Risposte di Laurent Parisse, Vice Presidente di AFPAC (Associazione francese pompe di calore):
Molte cose sono state dette sulle pompe di calore: possiamo fare un bilancio?
È ora di mettere le cose a posto nelle pompe di calore (PAC). In primo luogo, questi sono ora sistemi perfettamente funzionanti. Gli aiuti, i sussidi e i crediti d'imposta degli ultimi anni hanno destato tutta l'avidità da parte di alcune persone e hanno causato l'emergere di quelli che sono stati definiti "eco-delinquenti" che hanno improvvisato gli installatori della PAC.. Ma è una professione che non può essere improvvisata e che richiede un audit, per ottenere un design e un'installazione equi nelle regole dell'arte. Ci sono ancora oggi in Francia 600.000 installazioni PAC che danno piena soddisfazione ai loro utenti!
In termini di installazione, quali sono i punti a cui prestare attenzione?
L'aerotermia è un'installazione più leggera e più facile della geotermia. In ristrutturazione, si presenta in caldaia di soccorso o sostituzione. Poiché estrae le sue calorie dall'aria esterna, la caldaia prende il sopravvento quando la temperatura esterna scende troppo. Va notato che qui non tocchiamo nulla dell'installazione in casa: tutto avviene nel locale caldaia. Vi sono, tuttavia, alcuni punti chiave su cui concentrarsi, compresa l'attuazione dell'unità esterna della PAC. Questo deve essere attentamente studiato, tenendo conto del possibile rumore e, a volte, dei problemi estetici. Da parte sua, l'energia geotermica ha il vantaggio di essere completamente libera dalla temperatura esterna, dall'estetica e dal livello sonoro. Inoltre, le sue prestazioni sono superiori in quanto attira le calorie nel terreno. In cambio, è una tecnica più costosa e, a seconda del tipo di acquisizione utilizzata, il lavoro è più pesante.
I costi e il ritorno sull'investimento sono significativamente diversi nel rinnovamento?
L'energia geotermica nella cattura verticale è la soluzione più costosa. Ma il prezzo varia molto a seconda della regione e della qualità del suolo incontrato, che può variare da uno a due. Tuttavia, i costi di perforazione verticale in media tra 4.000 e 8.000 € sono più costosi di un sistema aerotermico. Da parte sua, la cattura orizzontale richiede che la terra sia rimossa per mezzo di una pala idraulica. Il costo varia da € 3.000 a € 4.000, inclusi i sensori. Questo prezzo non include il tappo stesso. È ovvio che l'aerotermia è molto più interessante dal punto di vista finanziario: tra una serie di 7.000 € e 10.000 € per una successione di caldaie e tra 11.000 € e 14.000 € per una sostituzione. Per quanto riguarda il ritorno sull'investimento, è di circa 7 anni. Tuttavia, l'energia geotermica è circa il 15% più efficiente di quella aerotermica. Infine, secondo le fonti di cattura, il COP (coefficiente di prestazione) del primo è tra 5 e 5,5 contro 4 e 4,6 per quello del secondo.
Una PAC è giustificata?
L'Ademe è formale: solo un serio studio termico può convalidare o meno l'interesse di una pompa di calore in una determinata situazione... In particolare controllando che le perdite termiche della casa non siano troppo alte. In tutti i casi e in primo luogo, raccomanda di ridurre il più possibile le esigenze di riscaldamento garantendo la qualità dell'isolamento termico dell'abitazione e la sua esposizione.

CAP: come garantire un'installazione di qualità?

Il criterio di scelta è essenziale qui: è imperativo scegliere un installatore qualificato QualiPAC. Questa qualifica significa che sarà stata sottoposta ad esami per attestare le sue competenze e sarà stata oggetto di audit per convalidare la correttezza del dimensionamento delle sue strutture. Inoltre, l'apparecchiatura deve essere certificata NF PAC, che è anche un criterio per garantire la qualità del dispositivo. Quest'ultimo, preso a caso dalle scorte del produttore, viene infatti testato in un laboratorio indipendente. Deve raggiungere i livelli di prestazione specificati nella carta di certificazione, sia termica che acustica. Infine, anche la fabbrica in cui viene prodotta viene sottoposta a verifica annuale per garantire la qualità del processo di produzione.

Obiettivi diversi nel nuovo

Per i nuovi edifici, la questione tra aerotermia e energia geotermica è un problema diverso perché la regolazione termica (RT 2012) richiede un minimo del 10% di energia rinnovabile.
La PAC è una delle soluzioni leader perché offre un reale contributo al risparmio energetico. Quindi, se l'aerotermia e l'energia geotermica hanno tutte le loro possibilità di regolazione, ci troviamo di fronte all'unica questione del budget disponibile.
Infatti, i costi generati dal necessario isolamento dell'edificio (per incontrare la RT 2012) aumentano il prezzo della nuova casa dall'8 al 12%, il che limita il budget di riscaldamento per il quale sarà necessario restringere se lo si desidera per entrare nella dotazione finanziaria decisa: è quindi più difficile sviluppare la geotermia, e l'aerotermico è favorito. Tuttavia, se si desidera il raffreddamento passivo in estate, è la geotermica che sceglierà.
Infatti, nella perforazione verticale, il terreno offre una temperatura costante tra 12 e 14° C. Ci sono attrezzature specifiche su alcune pompe di calore che possono portare il comfort estivo a casa. Questo raffreddamento è certamente possibile con l'aerotermico, ma in realtà è un semplice condizionamento d'aria reversibile che vedrà il suo costo operativo fuori dai limiti di consumo richiesti dalla RT 2012, ovvero 50 kWh / m2/ Anno.

PAC: due sistemi per l'energia inesauribile: calore

La pompa di calore aerotermica, installata all'aperto, può generare rumore fastidioso. Un criterio importante nella scelta di un'installazione.

Zoom sulle strutture

Energia geotermica con sensori orizzontali

Energia geotermica con sensori orizzontali richiede un'area di terreno sufficiente, da 1,5 a 2 volte lo spazio abitativo da riscaldare. Non è possibile piantare radici profonde nel bacino di raccolta. Il terreno deve essere permeabile alla pioggia per la ricostruzione del calore del suolo.

Geotermico con sensori verticali

Energia geotermica con sensori verticali è una tecnica più adatta a una piccola area di terra, ma più pesante da implementare. I sensori, composti da due tubi in polietilene installati fino a 100 m di profondità, offrono comunque eccellenti coefficienti di prestazione (4 e più).

Pac con sensore aerotermico

Il sensore aerotermico estrae calorie dall'aria e le trasmette a un circuito di riscaldamento dell'acqua calda. Questi dispositivi sono efficaci per case da 100 a 250 m2 in zone climatiche la cui temperatura non scende sotto i 3° C. Il loro COP non supera 3. La produzione di calore raggiunge l'80% del fabbisogno. Il riscaldamento tradizionale deve essere installato in aggiunta.

PAC con sensori dell'acqua raggiunge la falda freatica

I sensori dell'acqua raggiungono la falda freatica pompare acqua a temperatura costante tutto l'anno. Il COP può superare 5. Tuttavia, l'uso delle acque sotterranee è sempre più regolamentato. In anticipo, verificare con le autorità locali (municipio, DDASS) se l'area di perforazione non si trova all'interno di un perimetro di protezione da prelievo di acqua potabile.

NUOVO O RISTRUTTURAZIONE

NUOVO O RISTRUTTURAZIONE

Offerto in sei modelli da 5 a 16 kW di potenza, questo riscaldatore aria / acqua individuale è destinato sia alla sostituzione di nuove che alla caldaia. Può assicurare la produzione di ACS tramite un preparatore da 200 o 300 litri. Un ausiliario elettrico è opzionale. Alféa Evolution, Atlantic PAC e Chaudières. Prezzo pubblico: da 5.227 a 10.845,65 € HT.

ALTA TEMPERATURA

ALTA TEMPERATURA

Questa pompa di calore aria / acqua soddisfa i vincoli del rinnovamento, per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. Può produrre acqua calda a 70° C fino a -15° C all'esterno e funziona fino a una temperatura esterna di - 20° C. PAC "Dakota Fusion +", Aldes. Prezzo al pubblico: da 11 572 € a 15 701 € HT.
IL PUNTO FORTE: un primo stadio agisce da solo a temperature miti, un secondo stadio lo completa con il freddo.

ADEGUAMENTO PERMANENTE DI POTENZA

ADEGUAMENTO PERMANENTE DI POTENZA

Da installare all'interno o all'esterno, questa pompa di calore aria / acqua per il riscaldamento solo in versione nuova o rinnovata ha una potenza da 3 a 11,3 kW. Il controllo digitale del controller offre la possibilità di monitoraggio remoto e gestione remota. COP di 4.7. "Vitocal 300-A", Viessmann. Prezzo pubblico: da € 10.549, tasse escluse.
HIGHLIGHT: la sua valvola di espansione elettronica e il suo sistema di monitoraggio elettronico permanente.

ALTE PRESTAZIONI

ALTE PRESTAZIONI

Questa pompa di calore ad alta temperatura per il riscaldamento e la produzione di acqua calda è disponibile in 3 potenze (7,22 / 9,73 / 11,32 kW). Il controllo viene eseguito dal pannello di controllo e dal termostato ambiente. CAP "HT Split", Airwell. Prezzo pubblico: da 8.000 a 10.000 € HT.
L'ALTO PUNTO: acqua calda a 65° C - 20° C senza amplificatore elettrico con + 7° C o - 7° C la stessa prestazione.

PAC ACQUA / ACQUA REVERSIBILE

PAC ACQUA / ACQUA REVERSIBILE

Questa soluzione di riscaldamento con produzione di ACS combina una pompa di calore acqua / acqua (reversibile o meno) e una doppia raccolta, che consente l'uso congiunto in inverno o un bilanciere da uno all'altro. L'energia in eccesso dalla cattura aerea in estate viene restituita in inverno. "Multigéo'Compact", Multibeton. Prezzo pubblico: da 7 500 € a 10.000 € HT secondo i modelli.
HIGHLIGHT: alte prestazioni con due tipi di sensori, in aria o sul terreno per una gestione ottimizzata.

PALLONCINO ACQUA INTEGRATO

PALLONCINO ACQUA INTEGRATO

Questa pompa di calore aria-acqua split-inverter è composta da due unità, una delle quali combina un serbatoio ACS da 300 l, un serbatoio tampone integrato da 100 l e un modulo pompa. Disponibile in due versioni: da 2,5 a 9 kW e da 5,5 a 14 kW. COP di 4.3. Può anche diventare reversibile. "Splydro", Dimplex. Prezzo al pubblico: da 9 782 € HT.
HIGHLIGHT: la possibilità di programmare il PAC tramite uno smartphone o Internet.

ALTA TEMPERATURA RISCALDANTE DA SOLO

ALTA TEMPERATURA RISCALDANTE DA SOLO

Soluzione ideale per la sostituzione di una caldaia, questa pompa di calore ad alta temperatura da 11 kW funziona senza batteria elettrica e in modo ottimizzato grazie alla tecnologia Inverter: il suo COP è 4,22. Possibilità di produrre ACS con un pallone associato. "Altherma a bassa temperatura", Daikin. Prezzo pubblico: € 5.300 escl.
PUNTO FORTE: può produrre acqua a 80° C - 20° C e sostituire qualsiasi caldaia.

REVERSIBILE

REVERSIBILE

Modulante ad alta temperatura fino a 65° C, questo riscaldatore aria / acqua monoblocco è progettato per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. Disponibile in 3 modelli da 8 a 15 kW di potenza. COP superiore a 4. PAC "Yutaki", Hitachi. Prezzo al pubblico: da 9 010 € HT.
FORTE PUNTO: fornisce un riscaldamento-raffreddamento a pavimento e / o radiatori a bassa temperatura o ventilconvettori, sostituendo o sostituendo una caldaia esistente.

GEOTERMIA

GEOTERMIA

Questo PAC può essere installato su bacini orizzontali, sonde verticali e falda freatica. Può essere accoppiato ad un serbatoio ACS e collegato a radiatori esistenti. Da 6 a 26 kW. Cap "DS 5027 Ai", Global Geothermal / Waterkotte. Prezzo al pubblico: 10 935 € HT.
IN EVIDENZA: l'opzione "interfaccia web" può essere utilizzata per visualizzare in remoto i dati del PAC.

MULTI-ENERGY

MULTI-ENERGY

Questa pompa di calore aria / acqua reversibile è progettata per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. La gamma è disponibile in sette modelli mono o trifase da 6 a 27 kW. L'unità interna è dotata di un pannello di controllo programmabile. HP Inverter HP, De Dietrich. Prezzo al pubblico: da 5 300 € HT.
IL PUNTO FORTE: per ancora più risparmi, può essere combinato con altre energie (solare, gas, olio), grazie alla regolazione Diematic iSystem.


Istruzioni Video: