In Questo Articolo:

Completamente il bagno ha richiesto sei mesi per il nostro lettore, un giorno alla settimana. Questo lavoro è stato il suo primo passo nel campo del fai-da-te. Un test piuttosto efficace!

Un bagno completamente rinnovato

Livello: confermato
Costo: 8.000 euro (sanitari inclusi)
Tempo: 30 giorni (ripartiti su 6 mesi)
Equipaggiamento: strumenti per muratura (scalpello, mazzuolo, livella, righello, cazzuole, cazzuola, coltelli per intonaco, trogoli, impastatrice...), trapano, trapano a percussione (o perforatore), tagliatubi, chiave inglese chiave inglese regolabile, pinze multi-socket, molla di piegatura, tagliapiastrelle elettrica o smerigliatrice angolare, pettine colla (denti 3-4 mm), spatola in gomma...
Vedi lo schema di questa realizzazione (in pdf): Un bagno completamente rinnovato

Una ristrutturazione completa

Quando Frédéric Nowicki e sua moglie acquistarono una casa risalente agli anni '70, sapevano che sarebbe stato necessario impegnarsi nella decorazione ma anche in altri interventi più importanti, come la ristrutturazione di uno dei due bagni.. Poco mantenuto, è in cattive condizioni: muffa sulle piastrelle del muro e sui sigilli di sanitari, elettricità fuori standard, wc, lavandino e doccia di un'altra epoca... Aggiunge a questo tavolo un odore accattivante a causa della mancanza di ventilazione della stanza. L'opzione "completa ristrutturazione" viene mantenuta nonostante due problemi da superare. Senza essere completamente nuovo, Frédéric Nowicki non ha mai intrapreso questo tipo di lavoro. Per acquistare i materiali e realizzare il cantiere, ha solo i fine settimana... Quindi una ristrutturazione che è stata estesa per sei mesi! Durata che include il tempo perso per acquistare lo "strumento mancante", o per sostituire accessori di scarsa qualità come, per esempio, bit "primo prezzo" che non possono perforare la muratura...

● Per ottimizzare la superficie del vecchio bagno, decide di ripartire da zero, creando anche nuovi arrivi ed evacuazioni di acqua. È anche un'opportunità per portare l'elettricità nel rispetto delle normative vigenti (NF C 15100).

Demolizioni, un primo passo

Prima dei lavori, la visita dei negozi specializzati e il commercio di materiali, la lettura di riviste (per trovare idee e analizzare le tecniche di installazione) ha permesso di selezionare i servizi igienici e di impiantarli giudiziosamente nella stanza.

● Poi arriva la demolizione: piastrelle, sanitari e carpenteria vengono smantellati e portati via.

● La rimozione di piastrelle da pareti e pavimenti ha lasciato segni profondi che richiedono un'estesa patching. Alcuni colpi di scalpello eliminano le parti non aderenti. I sanguinamenti vengono scavati nel pavimento e nelle pareti per incorporare i condotti elettrici e le tubature del lavandino, della doccia e della toilette (arrivi ed evacuazioni).

Preparazione di fondi

Un massetto di malta da 5 cm viene colato per raccogliere il livello del terreno. Un idrorepellente viene introdotto nell'acqua della miscela per impermeabilizzare il massetto.

● Sulle pareti, le irregolarità più importanti e i sanguinamenti sono riempiti con intonaco (dopo la posa dei condotti). La maggior parte delle pareti viene quindi rivestita e levigata per ottenere una superficie sufficientemente piana per la posa delle piastrelle.

● progettato per nascondere il supporto metallico della toilette. sospeso, la costruzione di una paratia in cartongesso crea un ritorno. Questo pezzo di muro è usato per delimitare la profondità della doccia. La contro-partizione è anche un'opportunità per installare un mobiletto del bagno acquistato in un negozio di bricolage.

Un piatto doccia personalizzato

Acquistato in uno scambio di materiali, un ricevitore in materiale sintetico "pronto a piastrellare" viene tagliato alle dimensioni desiderate. È attaccato alla colla di malta su un massetto di cemento. Questo massetto viene sollevato con mattoni per creare una riserva sotto il tappo, necessaria per l'installazione del sifone e il collegamento alla colonna delle acque reflue. Uno strato di malta impermeabile viene versato per livellare la zona doccia. Una leggera pendenza si forma verso il tappo del ricevitore.

Una costrizione molto ordinata

Levigato nella malta collante, le strisce assicurano la tenuta tra i bordi del ricevitore e le pareti. Il gruppo è coperto da rulli premontati su telaio in fibra di vetro. Sotto forma di lastre quadrate, i rulli sono anche installati con malta adesiva. Completano questo set una colonna idromassaggio e pareti in vetro che delimitano la presa della doccia. Il resto del bagno è trattato con piastrelle di 55 x 33 cm, tinta "ardesia" per le pareti della doccia, tinta "beige" per il pavimento e le altre pareti. Il soffitto è stato trattato con pannelli in PVC, fissati su un telaio in legno esistente, dotati di riflettori a bassa tensione che illuminano l'intero bagno.

Impianto idraulico senza soluzione di continuità

Poiché non controlla l'impianto idraulico tradizionale, il nostro lettore ha utilizzato tubi PER (reticolato in polietilene ad alta densità) per l'alimentazione sanitaria e, più tipicamente, tubi rigidi in PVC per lo smaltimento delle acque reflue. Tale rete è abbastanza facile da raggiungere.
D'altra parte, le connessioni devono essere eseguite nelle "regole dell'arte".
Per precauzione, Frédéric Nowicki ha testato per una settimana la tenuta delle reti prima di posare le tessere. Ogni notte, quando tornava a casa dal lavoro, stava controllando i tubi per individuare eventuali perdite, che per fortuna erano irreperibili.

Forare il muro

Forare il muro

Il muro rivolto verso l'esterno è forato. Dopo aver gettato un cemento armato con architrave, nel tavolo viene installato un bovindo. Queste finestre sono trasparenti per rimanere fuori dalla vista.

Incolla il sognatore

Incolla il sognatore

Il ricevitore di materiale sintetico è incollato su un letto di mattoni, sigillato con malta sul massetto in calcestruzzo. Permette di creare riserve in cui avvengono il sifone e il tubo di evacuazione.

Sigilla i ciottoli nella trama

Sigilla i ciottoli nella trama

I rulli del telaio sono sigillati con una malta colla bianca (o grigia a seconda del colore delle articolazioni desiderate). La stuccatura è fatta con una malta di muffa. Un trattamento idrorepellente impermeabilizza le articolazioni.

Montare un muro divisorio

Montare un muro divisorio

Sulla parete di fondo, una paratia in cartongesso è montata per recuperare e nascondere le linee di approvvigionamento idrico della futura colonna doccia. Posizionati sull'intera altezza della doccia e del bagno, le piastrelle di grandi dimensioni (55 x 33 cm) richiedono un doppio incollaggio. Un fregio di ciottoli viene utilizzato per rompere la monotonia del rivestimento.

Sostieni il mobiletto del bagno

Sostieni il mobiletto del bagno

Una paratia in cartongesso nasconde la colonna di caduta e il supporto metallico del serbatoio del bagno, fissato nella parete, un telaio a forma di tacchetto funge da supporto per il fondo dell'armadio del bagno.

Taglia le tessere

Taglia le tessere

Sulla controfacciata dei servizi igienici sospesi, la posa delle piastrelle richiede diversi tagli: per l'armadio della toilette, il controllo del risciacquo e le connessioni della vasca.

Battiscopa, rivestimento e piastrelle

Battiscopa, rivestimento e piastrelle

I battiscopa e il rivestimento del bordo del ricevitore sono realizzati con semipiastrelle (17 x 55 cm). Sul terreno, piastrelle di dimensioni identiche a quelle delle pareti garantiscono la continuità del rivestimento.

Collegare il lavandino

Collegare il lavandino

Accanto alla doccia si trova un mobile lavabo acquistato in una grande area fai-da-te. Il lavandino è collegato con i tubi alla rete idrica, mentre il sifone è collegato allo scarico.

Equipaggia la doccia

Equipaggia la doccia

La colonna doccia è dotata di idromassaggio. Al fine di evitare spruzzi d'acqua nel bagno, sono state installate una porta e una parete laterale in vetro Securit. Hanno ricevuto un trattamento anti-scala.


Istruzioni Video: Rinnovare le pareti di BAGNO e CUCINA senza rimuovere le PIASTRELLE-to renew tiles