In Questo Articolo:

Questo piccolo bagno aveva bisogno di un rifacimento urgente. La trasformazione ha comportato la sostituzione di un vecchio lavello a piedistallo con un mobile in ceramica grigio piastrellato. Supporta una scodella in porcellana e un miscelatore cromato molto trendy.

Lavabo sul pavimento piastrellato

Questa realizzazione avviene tra il bagno e la porta. Realizzato in truciolare supportato da due piedini in metallo, il pannello del water è stato tagliato alle dimensioni di due piastrelle in ceramica giustapposte. Avvitato sui lati e davanti, la cintura del piatto, di 10 cm di altezza, riprende lo stesso rivestimento in ceramica. I bordi delle piastrelle sono nascosti da un profilo in alluminio spazzolato, posato contemporaneamente.
L'impianto idraulico viene prelevato dalla rete esistente inserendo valvole di intercettazione sulle due linee di alimentazione dell'acqua. I collegamenti flessibili, forniti con il miscelatore, facilitano la sua connessione. Per l'evacuazione, il tubo in PVC Ø 32 mm termina con un gomito con un collare di tenuta che si collega all'uscita del sifone.
La piping è nascosta dietro una falsa colonna di truciolato dipinto, fissata al muro da graffette del letto per rimanere smontabile. Sulla parte anteriore, questa copertura supporta un ripiano basso della stessa ceramica del piano del lavabo.

È l'idraulico!

Una volta che l'acqua è chiusa e i rubinetti del lavabo si aprono, le connessioni vengono svitate e il vecchio WC rimosso. Le due console a muro serviranno da supporto alla vanità. La larghezza complessiva del vassoio è tracciata sul muro, contrassegnata da un segno centrale.
La ripresa dell'installazione dell'acqua viene messa a profitto per "governare" le tubazioni: vengono rimosse le connessioni inutili ei gomiti alle convoluzioni acrobatiche. La nuova partenza viene eseguita su basi solide mediante tubi di rame stagno (Ø 10) terminati da valvole 1/4 di giro avvitate su gomiti filettati maschi. Questi arrivi si trovano a 20 cm sotto l'altopiano e alla stessa distanza a destra del marchio centrale.
Completano i lavori idraulici inserendo un gomito in PVC a 90° con una guarnizione in gomma per sostituire il vecchio raccordo a vite del tubo di scarico. Ciò richiede di prendere in considerazione l'altezza approssimativa del sifone futuro per determinare quella del gomito. Infine, l'installazione può essere rimessa in acqua e i due circuiti spurgati per evacuare i residui di limatura o saldatura.

buffer della cache

Misura 68 cm di altezza per 20 cm di larghezza e 11 cm di profondità, la falsa colonna utilizzata per nascondere le tubazioni è realizzata in truciolare CTB-H da 18 mm. Le graffette metalliche, utilizzate nei mobili per assemblare i telai dei letti in legno, vengono dirottate per riparare questa cassaforma. La parte femminile della clip è avvitata al muro, la parte maschile si svolge di fronte a ciascuno dei fianchi. Il montaggio una volta assemblato rimane rimovibile in qualsiasi momento mediante semplice sollevamento.
La facciata della falsa colonna è composta da due parti di lunghezze disuguali. Il più piccolo (20 cm) si svolge in basso, quello più grande (47 cm) nella parte superiore. Il giorno di 10 mm rimanenti tra i due può ospitare il bordo di una tavoletta di ceramica. Inoltre, questa tavoletta è supportata su un'asta quadrupla di 27 mm incollata a vite con il bordo inferiore della luce.
La posizione dell'uscita del tubo di scarico è contrassegnata di fronte all'uscita della parete e perforata nel truciolato con una sega a tazza da Ø 40 mm. Fori delle viti e bordi visibili sono masticati con un riempitivo di legno. Il tutto viene quindi adescato con un rivestimento da laccare e carteggiare finemente (grana 200) dopo l'essiccazione. Infine, una pittura lucida (qui, rosso basco, Dulux-Valentine) viene applicata in due strati con una fine ghianda con carta vetrata fine (200) tra ciascuno.

Su un vassoio

Nel truciolare CTB-H di 22 mm di spessore, il piatto di 90 cm x 45 cm viene tagliato secondo le dimensioni (45 x 45 cm) delle lastre ceramiche scelte per vestirlo. Infatti, le tessere sono più piccole (44,7 cm), consentendo di creare un giunto centrale.

Il piano è fissato con due viti TR di Ø 6 mm sulle mensole del vecchio lavabo, lasciato in posizione. nella parte anteriore, è supportato da due gambe tubolari metalliche alte 70 cm e Ø 30 mm. Una fascia da 8 cm è avvitata sul lato inferiore. Come il vassoio, questa fascia è rivestita in ceramica da strisce di 10 cm di larghezza tagliate nelle piastrelle.
Il modello di foratura fornito con la ciotola è centrato sul vassoio e l'apertura del seghetto segue il modello. I due fori per le viti di fissaggio sono forati a Ø 10 con una punta da legno. Le tessere vengono deposte "bianche" e il layout del modello viene accuratamente riportato a cavallo del giunto. Una piastrellista elettrica con disco diamantato (disponibile per il noleggio) viene utilizzata per pulire la rientranza corrispondente alla base del lavabo. I fori di passaggio delle viti di fissaggio del bacino sono a loro volta forati con un trapano "piastrellatura speciale", senza percussione.
Le piastrelle che vengono posizionate sul vassoio, il bacino è presentato per controllare la sua sede. La posizione del mixer può quindi essere determinata sul lato e il contorno della base disegnato sulle piastrelle. Una serie di fori ravvicinati perforati nel trapano di piastrellatura (lubrificazione permanente dell'acqua) libera il passaggio dei tubi del rubinetto. Un trapano al carburo di tungsteno è ovviamente più efficace se ne hai uno con il diametro giusto. Il contorno del miscelatore viene infine trasferito al vassoio e al truciolato forato con una sega da legno di diametro 30 mm.

La vita delle canzoni

Il vassoio viene spolverato con cura, l'adesivo per piastrelle viene steso con una spatola dentata (denti da 4 mm). Le lastre vengono appoggiate sul letto, allineate ai bordi del vassoio, quindi battute con un cuneo e un martello per favorire l'adesione.
I profili in alluminio (speciali bordi angolari piastrellati da 10 mm) progettati per rivestire il bordo delle piastrelle vengono tagliati con un seghetto in una scatola per mitra. Sono applicati sulla striscia della facciata e sono sostenuti da piccoli punti a testa piatta. Pertanto, le strisce di piastrellatura verranno mantenute durante il disegno della malta adesiva.
Dopo ventiquattr'ore, le articolazioni sono riempite con un lapsus pronto all'uso, o una polvere da guastare, possibilmente colorato per abbinarsi alle piastrelle. Un tergivetro di gomma penetrerà nell'impasto e leviga il giunto. Un'ora dopo, l'eccesso viene pulito con una spugna umida.

Lavabo e rubinetto

Per sigillare, un tallone continuo di silicone sigillante è posto sotto il bacino. Le viti (viti prigioniere) sono fissate ai fori di fissaggio sotto la porcellana e poi passate attraverso i fori nel vassoio. Il gruppo viene quindi flangiato dal basso per mezzo di dadi a farfalla (moderatamente serrati) interponendo rondelle inossidabili.
Il tappo di scarico a più pezzi viene avvitato inserendo le guarnizioni, secondo lo schema fornito dal produttore. Assicurati di spostare l'asta sul rubinetto miscelatore. Quest'ultimo riceve i suoi due tubi flessibili, i prigionieri di fissaggio e il tiro di controllo del tappo. È inoltre dotato di prolunga del tubo, quindi della flangia di base con l'O-ring rivolto verso il basso.
Il fissaggio sulla superficie del WC viene quindi eseguito in modo classico: installazione della tenuta inferiore, inserimento della staffa metallica, serraggio dei dadi e infine collegamento dell'asta di comando e dei tubi sulle valvole di intercettazione. Resta da installare il sifone, per regolarlo in altezza e per vedere il tubo orizzontale cromato per portarlo alla lunghezza desiderata.

Pesca per le forniture

La ciotola di porcellana da chiedere (modello "Boston", 50 € a Gédimat) misura 40 cm di diametro e 15 cm di profondità. Il miscelatore Paini cromato (modello "Cox", altezza 33 cm, 119,90 € a Castorama) viene venduto con il kit di svuotamento completo.
Il design a sifone con base corta in ottone cromato (marchio SAS, € 49,90 al Leroy-Merlin) è regolabile in altezza. Il tubo di scarico cromato (Ø 32) può essere regolato in lunghezza fino a 355 mm dall'asse del sifone.

La piastrellatura "ARKIM SC Micron" è venduta con cartoni di sei piastrelle (50,86 € a Gedimat). Quattro tessere sono state utilizzate per questo risultato.

I profili in alluminio spazzolato "Schlüter Schiene Aebo 100" provengono da Gedimat, 12,21 € la lunghezza di 2,50 m.

L'adesivo per piastrelle "Fermafix Plus" di Weber e Broutin, € 6,75 per vaso da 2 kg) è stato scelto per la sua consistenza molto fine e il suo alto potere di adesione.

I piedini di metallo (circa 4 € ciascuno, in GSB) sono stati verniciati con una bomboletta spray cromata.

rimozione

rimozione

Rilasciato dalle linee di alimentazione dell'acqua e dal collegamento del sifone al tubo di scarico, il lavabo viene rimosso in un unico pezzo. Le due staffe originali verranno riutilizzate.

Trapiantare l'approvvigionamento idrico

Trapiantare l'approvvigionamento idrico

Piuttosto che un seghetto, utilizzare un tagliatubi per portare i tubi alla lunghezza desiderata: i residui di metallo avranno meno probabilità di danneggiare le valvole oi dischi ceramici dei rubinetti.

Lavabo sul pavimento piastrellato: lavabo

Brasare un gomito filettato maschio ad ogni estremità del tubo e poi tenere il gomito orizzontalmente per saldare gli altri elementi, eliminare la vecchia vernice e sabbiata.

Lavabo sul pavimento piastrellato: piastrellato

L'installazione di valvole di intercettazione a "quarto di giro" consente di ripristinare l'installazione dell'acqua senza disturbare troppo gli occupanti dell'abitazione. Spurgare il circuito aprendo le valvole sopra un contenitore.

Installazione del vassoio truciolare

Installazione del vassoio truciolare

Avvitato sotto il vassoio, due piedini in metallo sostengono il pavimento del bagno in avanti. Spessori di spessore consentono il livellamento con staffe a muro ancora in posizione sul retro.

Riparando la fascia

Riparando la fascia

Il montaggio dell'archetto può essere fatto in posizione usando dei morsetti. Praticare dei fori pilota (Ø 3) prima del fissaggio con viti Ø 4,5 x 40. Assicuratevi di ortogonalità.

sagoma

sagoma

Il modello del bacino è stampato sulla confezione. Disegna una linea mediana sul cartone, che si allinea con l'asse disegnato sulla tavola di legno. Centra il bacino in larghezza e profondità.

Ovviamente per il bacino e i rubinetti

Ovviamente per il bacino e i rubinetti

Per conservare una riserva in una ceramica dura, esercitarsi con le tessere tagliate delle tacche vicine e parallele fermate sulla linea di matita del disegno. I denti di questo "pettine" si rompono senza difficoltà.

Lavabo sul pavimento piastrellato: lavabo

La ciotola della vasca viene posizionata "vuota" per presentare il miscelatore e posizionare la sua posizione sulla piastrella di ceramica. Il contorno interno della rosetta di supporto viene quindi trasferito sulla piastrella.

Lavabo sul pavimento piastrellato: piastrellato

La ceramica viene forata per il passaggio dei tubi dell'acqua e delle viti di fissaggio, la posizione del miscelatore viene trasferita alla piastra. Un taglio corrispondente viene aperto alla sega con una campana di legno.

Posa di piastrelle

Posa di piastrelle

I profili in alluminio vestono i bordi delle piastrelle in ceramica. Questi profili sono tenuti in posizione da piccoli chiodi per evitare lo slittamento delle piastrelle del nastro durante l'incollaggio.

Lavabo sul pavimento piastrellato: piastrellato

Le piastrelle vengono stuccate 24 ore dopo l'installazione. Affinché il prodotto si fonda con il colore della ceramica, il suo colore grigio viene oscurato aggiungendo un tocco di colorante nero.

Installazione del bacino

Installazione del bacino

Per evitare il contatto diretto della porcellana sulle piastrelle, appoggiare il bacino su tre spessori in gomma dura da 1 mm (guarnizione della valvola) incorporati nel sigillante.

Connessioni

Connessioni

Assicurarsi che i tubi di alimentazione seguano la stessa curva. Quello dell'acqua calda è macchiato con una goccia di smalto per unghie. Il sifone viene installato dopo l'installazione del coperchio del tubo.

evacuazione

evacuazione

I tubi sono nascosti dietro una copertura di legno rimovibile. Una tavoletta tagliata in una piastrella di ceramica è alloggiata nella fessura inferiore. Il tubo di scarico passa attraverso il pannello superiore.

Lavabo sul pavimento piastrellato: pavimento

Assolutamente liscio, il sifone in ottone cromato si stringe con una chiave a nastro. Una chiave potrebbe danneggiarlo. La rosetta finita garantisce una connessione pulita tra il tubo di svuotamento e la falsa colonna.


Istruzioni Video: Rifare il bagno | Costruire un muretto in gasbeton per il lavabo