In Questo Articolo:

Alcune camere - cucina, bagno, lavanderia... - richiedono ventilazione forzata, sia per superare gli odori, combattere l'umidità o rinnovare l'aria ambientale. Un aeratore risponde alla richiesta. A tempo, la sua azione continua anche dopo aver chiuso l'interruttore della luce a cui è collegato.

Installare un aeratore temporizzato

Consigli pratici

Prima di forare il muro, assicurarsi che non vi siano acqua, gas o elettricità nel modo o troppo vicino.
● Per perforare, utilizzare una punta di cemento lunga Ø 12 mm) e praticare una serie di fori ravvicinati nel percorso. Finire con scalpello piatto e maglio.

Scegli un aeratore

La scelta dell'aeratore dipende principalmente da tre fattori: le possibilità di installazione, il flusso e il dispositivo di controllo. L'installazione viene eseguita attraverso una parete o un soffitto. A seconda della posizione, sarà necessario considerare uno sfiato corto o lungo.
● La portata si riferisce al numero di metri cubi d'aria rinnovati per ora di funzionamento (Nr / h). È definito in base al volume della stanza (flusso = volume x Nr / h). I coefficienti indicati dal produttore sono: da 10 a 15 Nr / h per la lavanderia, da 8 a 12 per i servizi igienici, da 6 a 10 per la cucina, da 6 a 9 per il bagno.
● L'unità è accesa quando l'illuminazione della stanza è attivata: tramite un interruttore a filo, un timer o un igrostato che opera da una certa soglia igrometrica (ambienti umidi).

La scelta del modello

La stanza da attrezzare è una toilette di circa 4 m3, il flusso deve essere compreso tra 32 m3 / h (4 x 8) e 48 m3 / h (4 x 12). Ma in realtà, gli aeratori con una portata inferiore a 80/100 m3 / h sono raramente presenti sul mercato. Siamo tornati su un modello di 100 m3 / h, che è solo più efficace.
● Il nostro aeratore è montato a parete, con un condotto di scarico del diametro minimo di 100 mm e con controllo del tempo regolabile. In questa versione, inizia a funzionare pochi secondi dopo l'accensione della lampada: continua a funzionare dopo averlo tagliato in base al tempo preimpostato (qui, circa cinque minuti).

l'installazione

Determina la posizione più adatta e disegna un cerchio leggermente più grande del diametro di uscita dell'aeratore. Dopo aver scavato la muratura, tagliare un bracciale in tubo di PVC Ø 125 mm, 3 cm più lungo della penetrazione del muro. Mettilo nel buco facendolo arrivare sul bordo della stanza laterale del muro e sigilla con l'intonaco.
● Svitare le due viti anteriori dell'aeratore e rimuovere la griglia per accedere al modulo elettronico: utilizzando un potenziometro, è possibile impostare il tempo di ritardo da uno a venti minuti. Posizionare il dispositivo nel bracciale e fissarlo al muro con il cavallotto e l'avvitamento (viti Ø 4 x 25 mm).
● Dall'altro lato del muro (qui un attico), sigillare la base del polsino con l'intonaco. La sua sporgenza di 3 cm consente di inserire una guaina di alluminio flessibile del diametro desiderato. Tenerlo in posizione usando un morsetto (ad es. Serflex) e orientarlo verso l'uscita (qui, sul tetto).

Cablaggio elettrico

Il dispositivo è collegato al circuito di illuminazione della stanza. La sua connessione "domino" ha tre terminali contrassegnati da: T (Timer), L (Phase o Line) e N (Neutral o Neutral). Collegare il terminale L alla corrispondente fase di ingresso "interruttore", il terminale T di uscita e N alla rete neutra. Una bussola incassata collega i conduttori all'interruttore e alla lampada. Dopo il collegamento, rimontare la griglia protettiva e testare l'operazione.

Disegna il buco

Disegna il buco

L'aeratore si svolge nella parte superiore di una parete perpendicolare alla porta di accesso. Una goccia di tubo in PVC Ø 125 mm viene utilizzata per tracciare il foro consentendo il passaggio del bracciale.

incavare

incavare

A meno che non si abbia una punta da trapano grande, il metodo più accessibile per il fai-da-te è quello di praticare fori all'interno del percorso e quindi ritagliare la parte centrale dello scalpello.

Introdurre il bracciale

Introdurre il bracciale

Inserire la cuffia posizionando l'ingresso a filo con la parete interna. Pertanto, supererà i 3 cm all'esterno, che è sufficiente per collegare il condotto di scarico.

Imposta il timer

Imposta il timer

Il timer può essere regolato prima o dopo l'installazione. Per fare ciò, basta rimuovere la griglia e agire con un cacciavite su un potenziometro del circuito elettronico.

Infilare e avvitare la base

Infilare e avvitare la base

Inserire e avvitare prima la base dell'erogatore. Alla sua destra, c'è la guaina incassata del circuito elettrico che la collega all'interruttore e alla lampada. Il ripieno sarà fatto con intonaco.

Regolare il condotto di evacuazione

Regolare il condotto di evacuazione

Prima del montaggio, sistemare la forma del condotto di scarico su uno scivolo in PVC. La sua estremità si adatta facilmente alle cesoie, ma può anche essere leggermente svasata per introdurla sul bracciale.

Sigilla il bracciale

Sigilla il bracciale

All'esterno, sigillare la manica prima di inserire la manica. Tenerlo in posizione con una fascetta e orientarlo verso la presa (qui, una tegola).

Collegare i fili

Collegare i fili

L'aeratore è controllato dall'interruttore della lampada. Collegare i fili come mostrato nello schema elettrico ed eseguire i test.


Istruzioni Video: Come montare un aspiratore in diversi modi.Pillola 40 di materiale elettrico