In Questo Articolo:

Se l'installazione dello sfondo non solleva la sfida insormontabile, il suo successo dipende comunque da un certo numero di parametri, come la preparazione del supporto o il buon uso di un materiale appropriato (strumenti, colla...).

Per posare la carta da parati

Per posare la carta da parati

Preparare bene il supporto prima di applicare lo sfondo

Come per tutti i lavori, il risultato finale dipende prima di tutto dal supporto su cui metti il ​​tuo sfondo. Se è in cattive condizioni (danneggiato, bagnato, poroso) o se è già imbottito o verniciato, dovrà prima essere preparato. Lo sfondo si manterrà correttamente solo su a supporto asciutto e pulitoe preferibilmente liscio:

  • se il muro è già dipinto, deve essere lavato e poi levigato leggermente, soprattutto se è una vernice
  • se il muro è dipinto e la vernice si sta staccando, devi raschiare (con una spatola per esempio) per far cadere tutti i pezzi che potrebbero cadere
  • se il muro è incrinato è necessario sigillare le fessure con un rivestimento e poi carteggiare
  • se la parete o il supporto sono porosi, è meglio applicare una mano di vernice per evitare che la colla della carta venga completamente assorbita senza tenere la carta da parati
  • se il muro è molto bagnato, la carta da parati non reggerà. È quindi necessario applicare un sottopelo specifica.

Scegli il tuo sfondo prima di posare

Pronto da indossare, da dipingere o da primer... Ci sono 3 grandi famiglie di carte da parati all'interno delle quali si trova una grande diversità. Carta da parati in vinile, carta da parati non tessuta, carta da parati metallizzata o tela da dipingere, tutto dipende dal tuo supporto. Sfondi da dipingere sono destinati a pareti e soffitti danneggiati perché consentono di coprire i difetti del supporto, purché non siano troppo importanti.
Carta da parati Primer è l'equivalente della pittura per sottosmalto, migliora la tenuta del futuro sfondo se la sua qualità non è molto buona. Finalmente è arrivato sfondi pronti per essere appesi che troviamo la più grande varietà. Il loro uso dipenderà dalla stanza per la quale sono destinati.
Per la cucina o il bagno, scegli uno sfondo resistente all'umidità, detto lavabile o dipinto con una vernice specifica. Ricordarsi di verificare sulla confezione che lo sfondo sia adatto all'uso che si desidera realizzare.

Crea una buona carta da parati

Con l'eccezione, la maggior parte degli sfondi si presentano a strisce parallele.

Per eseguire un'installazione pulita, è necessario posizionarla da bordo a bordo rispettando una linea verticale e la connessione di motivi (se si tratta di uno sfondo con motivi geometrici).
Armati a monte di tutto attrezzatura necessaria: forbici, un cutter, colla per carta da parati con un pennello per incollare, un pannello per colla, una spugna, una spatola larga, una spazzola per strofinare (per inseguire le bolle d'aria).
Quindi inizia con tagliare l'altezza del muro aggiungendo 10 cm per facilitare i tagli. Se il tuo sfondo ha motivi, ricordati di individuarli prima di tagliare le tessere!
Quindi, incolla il primo margine dal centro verso i bordi e attendi qualche istante affinché si impregni bene. Inizia ad appendere vicino ad una finestra, ad esempio per essere dritto. Piega il cinturino portando le estremità verso il centro e mettilo contro il muro lasciando un piccolo margine in alto. Spiegare quindi marouflez il resto del centro lé verso l'esterno e da cima a fondo per inseguire l'aria. Una volta posizionata la prima gamba, ricominciare da capo mettendo ogni bordo a bordo.
Per i tagli, utilizzare la spatola per segnare la piega, quindi tagliare con delle buone forbici o una taglierina. Infine, ripulire eventuali residui di colla che potrebbero fuoriuscire con una spugna umida. E se persistono piccole bolle, puoi perforarle con un ago sottile e pulito.


Istruzioni Video: Come applicare la carta da parati