In Questo Articolo:

Piscina fuori terra, pericolo di attenzione!

Mentre le vacanze estive sono all'appuntamento, le piscine fuori terra fioriscono in cortili, terrazze e giardini. Tra piscine per bambini, piscine gonfiabili, piscine autoportanti o tubolari, non c'è carenza di scelta per rinfrescarsi ad un costo inferiore. Ma attenzione, questi pool effimeri che non sono soggetti a nessuna regolamentazione e rappresentano un pericolo significativo per i bambini piccoli! In effetti, a volte è sufficiente circa venti centimetri di acqua e qualche secondo di disattenzione per il peggio. Quindi, secondo uno studio americano, queste piscine sarebbero la causa di affogare ogni cinque giorni! Ecco perché, per ridurre il rischio di incidenti e proteggere i tuoi bambini, questa settimana DuitDesign ti propone di scoprire come proteggere una piscina fuori terra.


Accesso sicuro alla piscina.

Qualunque sia la dimensione, l'accesso alla piscina deve essere permanentemente sicuro. Quindi, se si dispone di un pool di dimensioni molto ridotte, si consiglia vivamente di svuotarlo dopo ogni utilizzo piuttosto che lasciarlo in libero accesso. Per le piscine autoportanti, è preferibile installare una scala di sicurezza, bloccata all'esterno, piuttosto che estrarre completamente la scala. Quindi in caso di caduta, nell'acqua, il bambino non si troverà bloccato nella piscina e potrà uscire. Tuttavia, la soluzione meno rischiosa sembra essere una recinzione alta almeno un metro e la cui apertura richiede un po 'di forza. Infine, tieni presente che è abbastanza possibile installare un allarme a infrarossi intorno al pool che segnalerà qualsiasi intrusione in una determinata area. Fare attenzione, le coperture protettive solitamente fornite con la piscina non sono efficaci. Al contrario, in alcuni casi il telone si piega sotto il peso del bambino che è immerso e non può salire in superficie.

Nuoto sicuro

Nuoto sicuro

Affinché il nuoto rimanga un momento di relax e piacere condiviso, è fondamentale non lasciare i bambini incustoditi, neanche per un momento. Se non sanno ancora nuotare, è necessario un equipaggiamento. Per fare questo, ci sono costumi da bagno con boa integrata, adatti ai più piccoli, perché rimarrà su di loro tutto il tempo della balneazione. Per quanto riguarda i più grandi, si divertiranno a dilettarsi sani e salvi con bracciali che soddisfano gli standard europei e gonfiati come dovrebbe. D'altra parte, le boe del sedile devono essere evitate, perché in caso di inversione il bambino si ritrova a infilare la testa sotto l'acqua. Sono stati anche vietati nel 1997, anche se non impedisce ad alcuni commercianti di continuare a vendere di più per vendere le loro azioni. Per ridurre al minimo il rischio di un incidente, la cosa migliore è ancora imparare a nuotare con i bambini piccoli il prima possibile.

Assicurare l'acqua della piscina.

Alcune piscine fuori terra hanno le stesse dimensioni delle piscine rigide e restano sul posto per gran parte dell'anno. La loro acqua deve essere perfettamente trattata, altrimenti le alghe, o peggio, i batteri possono svilupparsi a spese della salute dei bagnanti. Inoltre, i filtri e gli accessori per il trattamento forniti con le sue piscine sono generalmente insufficienti. È quindi necessario investire in un filtro di qualità e in pellet di cloro o bromo.

Per finire con un tocco di buonumore, HandymanDuDimanche ti propone di scoprire una selezione di prodotti divertenti e pratici per divertirti in sicurezza nelle piscine private.


Istruzioni Video: Se Vedi Questa Cosa Sulla Tua Auto Non Toccarla e Chiama Aiuto!