In Questo Articolo:

Essendo un focolare chiuso particolarmente efficiente, l'inserto offre ora rendimenti paragonabili a quelli delle stufe più efficienti. Come scegliere, utilizzare, quale materiale da bruciare? Il punto sull'argomento in 5 domande-risposte.

Riesci a farti un inserto o un camino chiuso?

È possibile creare un camino chiuso con le dimensioni (larghezza 90 cm mini, profondità 52 cm e altezza 82 cm) di quelle, esterne, un recuperatore d'acqua che equipaggia un camino aperto? Quali sono le regole da rispettare?

Realizza te stesso (o fallo da un fabbro) a focolare chiuso è tecnicamente fattibile ma molto scoraggiatoper due motivi principali.
- In caso di incendio, non sarai in grado di dimostrare che il dispositivo è stato progettato secondo le regole dell'arte e in conformità con le diverse DTU. Le conseguenze dell'incidente saranno quindi non coperto da assicurazione per te stesso;
- Non puoi beneficiare in questo caso o in altro modo AIDS né di credito d'imposta.
Guardando bene, dovrebbe essere possibile trovare un dispositivo compatibile con i vincoli dimensionali.
Infine, qualunque sia il dispositivo scelto, non dobbiamo dimenticare che è anche necessario tubero il condotto esistente nella sua interezza.

Come sostituire la piastra inferiore di un inserto?

La piastra verticale del fondo di un inserto (Godin 3268) era deformata e incrinata sotto l'influenza del calore. Come accedere per sostituirlo (nulla è fregato)?

Nella maggior parte dei casi, la piastra inferiore è tenuta da quattro dadi (uno per ogni angolo). Queste viti / dadi sono a volte nascosti da a deflettore. Inoltre, l'impermeabilizzazione è garantita dalla posa di a mastice refrattario. La difficoltà, su un inserto che ha già funzionato qualche anno, è di sbloccare le viti / i dadi che potrebbero essersi deformati con il calore.
Questo tipo di piastra è disponibile, in magazzino o su ordinazione, presso tutti i rivenditori della marca dell'inserto.

Quale tipo di inserto scegliere di installare una distribuzione di aria calda?

Quale tipo di inserto scegliere quando si desidera renderlo la modalità di riscaldamento principale e dotarlo di un distributore di aria calda? È meglio avere un sistema con un inserto in ghisa che porta l'aria calda direttamente nella parte superiore del camino o un sistema con ugelli erogatori collegati direttamente all'inserto? Qual è la differenza tra un inserto per tetti in ghisa e un inserto a doppia parete in ghisa e acciaio?

Quando si desidera installare a distribuzione di aria calda in altre stanze, la scelta di un inserto già dotato di ugelli di distribuzione è in teoria la più logica. Ci sono molti modelli in lamiera come ghisa. È importante conoscere la potenza del dispositivo che, in questo caso, deve essere calibrato in base ai requisiti di riscaldamento totali.
Si noti che, indipendentemente dall'inserto, ci sono ora modi molto efficienti di raccogliere e distribuire il calore sul condotto.
Infine, la doppia parete consente a circolazione di aria calda tra l'involucro esterno e l'involucro interno che fornisce una migliore radiazione del calore.

I pallini possono essere utilizzati in un inserto?

In un camino a inserto, è possibile bruciare pellet di legno? Dovremmo adattare un dispositivo per questo?

È possibile utilizzare un cestello per pellet o pellet che può essere inserito nel caminetto. La maggior parte dei prodotti commerciali offre solo rendimenti limitati. Tuttavia, ci sono veri bruciatori a pellet ad alte prestazioni che possono raggiungere una potenza di 10 kW. Ma ci sono anche inserti specifici per pellet.

Come installare un inserto in un camino aperto?

Un inserto deve essere installato in un camino aperto. Quale attrezzatura (ciniglia, piastra in ghisa, ecc.) È necessaria? Come pulirlo?

La domanda principale da porre non è tanto quella che dovremo mettere in casa, ma come sarà installato e connesso. In tutti i casi, è necessario un involucro del camino, eccetto se il condotto è già equipaggiato (è quindi necessario occuparsi della connessione). Per il resto, gli inserti sono solitamente forniti con una piastra di base in ghisa e un sistema di orri o una griglia per supportare i registri.
Per quanto riguarda la pulizia, è meglio scegliere un dispositivo con vetro autopulente (in caso contrario ci sono buoni prodotti per la pulizia nel commercio). Se la combustione è corretta, la manutenzione del caminetto è molto piccola.

Sullo stesso tema

  • Domande / Risposte
    • Quale criterio di scelta per un inserto?
    • Come vestire un firewall?
    • Cosa ne pensi dei vassoi per pellet?
  • Consigli di fai da te
    • Inserisci problemi
    • La scelta di un sistema di riscaldamento a legna: il camino chiuso

Questo potrebbe interessarti


Istruzioni Video: Aria Pulita: con AIEL presentiamo la certificazione per stufe e caminetti