In Questo Articolo:

Il primo passo in un progetto di costruzione è scegliere la terra. Per fare la scelta giusta, devi considerare molti parametri. E mentre alcuni elementi di scelta sono oggettivi, altri sono regolatori e indispensabili.

10 consigli per scegliere il tuo sito di costruzione

10 consigli per scegliere il tuo sito di costruzione

1 - Scegli un terreno adatto a te

La tua terra deve corrispondere al tuo piano di vita.
Immagina di vivere su questo terreno: sei più come una città o una campagna? Hai figli o hai intenzione di avere figli? Sei pronto a trascorrere del tempo in trasporto e / o in auto per andare al lavoro? Se prendi un sacco di soldi, come lo manterrai e avrai tempo?

Tutte le risposte a queste domande stanno andando guida la tua scelta. Ma noterai anche che per te alcuni criteri sono più importanti di altri. E accetti di scendere a compromessi su alcuni punti ma non sugli altri...

2 - L'accessibilità del terreno

La terra che ti interessa, è vicina al tuo posto di lavoro, alla scuola per bambini, ai negozi e tutto ciò che è importante per te?
Essere più lontano dalla città rende possibile avere un terreno più economico ma poi solleva il problema del costo e tempo di viaggio. Ma la domanda non si manifesta solo in chilometri, perché se sei vicino a una stazione oa una corsia di sorpasso non dovrai necessariamente impiegare molto più tempo. Prestare attenzione allo stato delle strade e alla rete di trasporti nelle vicinanze.
Con contro, sei pronto a prendere sistematicamente la tua auto per ottenere pane fresco e croissant al mattino?

3 - Terreno o terreno isolato?

Ci sono i tossicodipendenti del complesso residenziale che non si vedrebbero dal vivo altrimenti perché questa struttura può portare strutture comuni e una certa convivialità. Inoltre, in questo caso, il terreno è servito e si avranno poche procedure amministrative da costruire. D'altra parte, le specifiche e le regole di suddivisione possono essere più o meno vincolanti.
Su un terreno isolato avrai più libertà ma dovrai stare attento a molti più dettagli: costruibilità, viabilizzazione, accesso alle reti, ecc.

4 - La costruibilità del terreno

Hai appena trovato il terreno dei tuoi sogni, ma deve essere ancora costruibile... E se sì, cosa puoi costruire?
Prima di acquistare, chiedi al municipio un certificato di pianificazione urbanistica. Vi darà tutte le informazioni necessarie: regole di pianificazione da rispettare, stato dei rischi, servitù, ecc. Questo documento è gratuito ed è valido per 18 mesi.
Vedi anche il PLU (Piano urbano locale). Saprai tutto quello che puoi fare e non farlo se acquisti la terra.
Chiedi anche al venditore, lo stato dei rischi naturali, minerari e tecnologici (ERNMT). Conoscerai i potenziali rischi che si trovano sul terreno e intorno (inondazioni, movimenti di terra, fabbriche vicine, miniere sotterranee, ecc.).

5 - La configurazione del terreno

È più facile costruire su alcune terre che su altre. Ad esempio, il terreno in pendenza potrebbe richiedere un lavoro significativo lavori di sterro e / o fondazioni adattate che aumenterà il costo di costruzione. Un passo di lunghezza o forme bizzarre possono causare problemi per la creazione di una casa.
L'orientamento è anche molto importante. RT 2012 (Regolazione termica) tiene conto anche degli input energetici correlati all'esposizione solare. L'ideale è un orientamento sud-ovest. State attenti a una terra circondata da una fitta foresta o contro il fianco di una collina che oscurerebbe la luminosità.

6 - La natura del suolo e del sottosuolo

Anche se il certificato di pianificazione urbanistica dichiara il tuo terreno edificabile, controlla la natura del terreno. Un terreno riempito ed eterogeneo, le argille gonfie sono tutti rischi per la tua casa. E le basi e l'edificio stesso devono essere adattati al qualità del seminterrato.
Nel contesto di un'eco-costruzione, prendi in considerazione il potenziale energetico del terreno: sarai in grado di installare una pompa di calore con tutti i sensori, ad esempio?
Siti come InfoTerre.grbm.fr o argiles.fr o ancora georisques.gouv.fr otterrai tutte le informazioni sul campo.

7 - Connessione a reti e assistenza

Il terreno che hai intenzione di acquistare è servito? Altrimenti, fino a che punto ci sono acqua, elettricità, gas, telefono e reti Internet? Se le distanze sono maggiori di quelle incluse nei pacchetti di installazione, i prezzi aumenteranno rapidamente.

Il sistema fognario è disponibile o dovrai installare un sistema igienico-sanitario individuale? Se sì, ha un costo e c'è abbastanza terra per implementare uno spread?

8 - Evita i fastidi

Quando una terra ti piace, vieni a visitarla più volte e in diversi momenti della giornata e di notte. Passeggia attraverso l'area per individuare tutto ciò che potrebbe rappresentare a fastidio: ferrovia, strada principale o incrocio e rotatoria trafficata, corridoio aereo, sito industriale o piccola fabbrica rumorosa, fattoria intensiva, ecc.

9 - Quanto pagherai per il tuo progetto?

Il prezzo del terreno deve essere parte del tuo budget complessivo, cioè quello che include la costruzione della tua casa e il layout degli esterni. Piantare un giardino e installare recinti, anche questo ha un costo. Certo, non devi fare tutto in una volta, ma devi anche pensarci a meno che tu non accetti di vivere in un deserto per un po '.
Pensa agli importi della proprietà e della proprietà che paghi ogni anno. Per non parlare della tassa sullo sviluppo. Anche se paghi solo una volta, l'importo non è trascurabile.

10 - Prenditi il ​​tuo tempo...

Certo, l'affare è lì, da cogliere... ma è davvero un affare? Prenditi sempre il tempo per un minimo di riflessione o chiedere a terzi, meno preoccupato dal progetto, è sempre redditizio.
E pensa che un giorno potresti dover vendere la terra con la casa. Elenca i punti di forza del campo ma senza trascurare i punti deboli.


Istruzioni Video: Come vendere un terreno agricolo o un terreno edificabile.